coaguli di sangue

coaguli di sangue

Coaguli di sangue: quando sono benefici e quando sono pericolosi

Leggi ora il nostro articolo dedicato agli approcci più innovativi riguardanti la cura dei coaguli di sangue.

trombosi campanelli d'allarme

Trombosi, quali sono gli 8 campanelli d’allarme? Come prevenire?

La trombosi è un evento preoccupante che può condurre alla morte. Per scongiurare l'evento fatale bisogna conoscere gli 8 campanelli d'allarme.

Ashton Kutcher rivela la sua malattia rara, “sono fortunato ad essere vivo”

Il noto attore statunitense Ashton Kutcher ha rivelato che ha combattuto contro una grave malattia autoimmune. Di quale si tratta.

ipercoagulazione

Ipercoagulazione, cause, sintomi e perché è pericolosa

L'ipercoagulazione è una condizione che non va assolutamente trascurata. Ecco cosa è opportuno sapere.

Cosa ci dicono i nostri piedi? 7 segni che spesso trascuriamo

Cosa ci dicono i nostri piedi? 7 segni che spesso trascuriamo

Ci prendiamo cura dei piedi ma forse non sappiamo cosa ci vogliono dire quando appaiono certi segni. Ecco cosa è meglio sapere.

braccio

Trombosi venosa profonda al braccio: sintomi e fattori di rischio

La trombosi venosa profonda (TVP) è una condizione in cui si ha un coagulo di sangue nelle vene profonde del corpo. Stando a vari studi, circa il 10% dei casi di TVP avviene negli arti superiori, ovvero nelle braccia.

Trombosi e AstraZeneca, esperti OMS: “Fare sorveglianza attiva”

Cosa suggeriscono gli esperti del Comitato consultivo sulla sicurezza dei vaccini dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Cosa succede al nostro corpo quando mangiamo i peperoncini

I benefici del peperoncino alla nostra salute. La lista.

8 consigli per evitare i coaguli di sangue (che possono essere molto pericolosi per la vita)

Tutti siamo a rischio di coaguli di sangue a causa del troppo tempo passato seduti davanti a un computer. Ecco cosa è meglio sapere.

setticemia

Setticemia: sintomi, cause, diagnosi e cura

L'avvelenamento del sangue si riferisce ai batteri che entrano nel flusso sanguigno. Ecco cos'è meglio sapere.