Troppi gas intestinali? Ecco le tante cause che portano alla flatulenza

Ognuno di noi emette peti, ovvero gas intestinali dall'ano. Secondo l'Istituto nazionale di diabete e malattie digestive e renali, il passaggio di gas da 13 a 21 volte al giorno è normale.

Ognuno di noi emette peti, ovvero gas intestinali dall’ano.

Ora, secondo l’Istituto nazionale di diabete e malattie digestive e renali (lo statunitense NIDDK), il passaggio di gas da 13 a 21 volte al giorno è normale. Tuttavia, alcune persone producono più gas intestinali di altre.

CAUSE

Mangiare e bere velocemente: quando mangiamo o beviamo in fretta, possiamo ingoriare molta aria e ciò può causare i gas intestinali. L’aria irrita lo stomaco e provoca impulsi nervosi che determinano spasmi all’apparato digerente. L’aria causa anche l’indigestione, quindi il cibo comincia  a fermentare e la produzione di gas aumenta.

Fumare o masticare gomme: Fumare, masticare gomme e bere con la cannuccia può fare riempire lo stomaco di aria con conseguente formazione di gas.

Alimenti che contengono fibre: Quando mangiamo molti fagioli, cavoli, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles sembra che niente possa esserci di più sano. Tuttavia, c’è un effetto collaterale. Si emettono più gas intestinali perché lo stomaco e l’intestino tenue non possono assorbire alcuni degli zuccheri, degli amidi e delle fibre dei carboidrati.

Latte: bere latte e mangiare latticini come yogurt e formaggio può aumentare l’emissione di gas intestinali. Tutta colpa di un piccolo enzima: il lattasi.

Bevande gassate e ad alto contenuto di fruttosio perché alimentano i batteri nel tratto digestivo. Inoltre, lo zucchero porta a una crescita eccessiva di microrganismi patogeni nel colon che porta alla flatulenza.

Tuttavia, peti eccessivi o puzzolenti possono essere causati da queste condizioni mediche:

Si raccomanda, quindi, di chiedere un consulto al proprio medico di fiducia.