Sclerosi multipla: ecco 7 campanelli d’allarme da non trascurare

La sclerosi multipla è una malattia giovanile perché, nella maggior parte dei casi, viene diagnosticata tra i 20 e i 50 anni. Ecco cosa è meglio sapere.

0
sclerosi-multipla

La sclerosi multipla è una malattia giovanile perché, nella maggior parte dei casi, viene diagnosticata tra i 20 e i 50 anni.

Questa malattia cronica non ha nulla a che fare con la demenza o con l’Alzheimer. La parola sclerosi significa cicatrizzazione e deriva da una modifica della risposta del sistema immunitario che distrugge le sue cellule nervose e sviluppa invece tessuto cicatriziale. Il termine Multiple in questo caso implica un processo patologico distribuito su tutto il sistema nervoso.

A causa dell’alto rischio di sviluppare questa condizione in età adulta, è meglio conoscerne i sintomi quando compare.

TREMORE

Questo segno è presente nella maggior parte dei casi di sclerosi multipla. Il tremore può causare molti disagi e rendere molto difficile la vita di una persona, poiché diventa problematico eseguire anche le operazioni più semplici e di routine: comporre un numero di telefono, tenere in mano un bicchiere d’acqua e premere un pulsante. Il tremore degli arti è causato dai percorsi danneggiati dei motoneuroni.

PROBLEMI ALLA VESCICA

L’80% dei pazienti con la sclerosi multipla affronta questo sintomo. Se l’assunzione giornaliera di liquidi non è cambiata, ma hai cominciato ad andare in bagno più o meno spesso, può essere un segno di questa patologia.

Bisogna prestare particolare attenzione ai seguenti problemi:

  • impulso improvviso;
  • minzione rara o frequente;
  • incapacità di svuotare completamente la vescica.

SBALZI D’UMORE

Pensieri depressivi, sbalzi d’umore improvvisi, pianti o risate senza una ragione apparente possono anche essere sintomi della sclerosi multipla. Ciò è causato dalla malattia che danneggia le cellule cerebrali, influendo così sullo stato emotivo di una persona. Ignorare questi sintomi può portare a depressioni prolungate e profonde a causa dello sviluppo della malattia.

PROBLEMI DI VISTA

È un altro segno più comune della sclerosi multipla. I disturbi si possono manifestare all’improvviso e in questi modi:

  • mosche volanti‘;
  • vista offuscata;
  • cambiamenti nella percezione dei colori;
  • sensazione di un oggetto estraneo negli occhi;
  • problemi con la vista in un occhio.

È possibile cominciare a notare questi sintomi molto più tardi o si commette l’errore di attribuirli all’affaticamento degli occhi per le troppe ore passate davanti al computer. La vera ragione, però, può essere un’altra e più grave.

COORDINAMENTO ALTERATO

Vertigini improvvise, sensazioni strane mentre si cammina, perdita di equilibrio. Questi segni possono indicare vari disturbi: dai problemi di pressione arteriosa alle malattie dell’orecchio interno. Se questi problemi persistono, si consiglia di consultare un medico il prima possibile.

Inoltre, bisogna andare dal medico anche se i polpastrelli si intorpidiscono o perdono sensibilità e se non riesci a capire se l’acqua che scorre dal rubinetto sia fredda o calda.

DISAGIO NEGLI ARTI

Questo sintomo si può manifestare così:

  • sensazioni di bruciore;
  • formicolio;
  • restringimento della pelle.

Queste sensazioni spiacevoli si possono verificare anche in aree più piccole del corpo: il polso, la coscia, il dito. Naturalmente, il disagio agli arti non indica sempre la sclerosi multipla ma non vanno trascurati.

PROBLEMI CON LA PAROLA E LA DEGLUTIZIONE

In questo caso, i problemi possibili comprendono:

  • parlare in maniera lenta;
  • cambiamenti nella voce;
  • discorso articolato in maniera scarsa.

Inoltre, una persona con la sclerosi multipla può avere difficoltà a deglutire. Invece di passare attraverso l’esofago nello stomaco, il liquido e il cibo entrano parzialmente nella trachea.

‘SCOSSA ELETTRICA’

La sclerosi multipla è spesso accompagnata da sensazioni sgradevoli in diverse parti del corpo che assomigliano a una scossa elettrica. Si possono verificare, ad esempio, quando giriamo la testa.

Commenti