Covid-19, approvato negli USA il vaccino monodose Johnson&Johnson

La Food and Drug Administration statunitense (FDA) ha autorizzato l'uso in emergenza del vaccino monodose della Johnson&Johnson.

La Food and Drug Administration statunitense (FDA) ha autorizzato l’uso in emergenza del vaccino monodose della Johnson&Johnson. È il terzo vaccino anti Covid-19 approvato in Usa dopo quelli di Pfizer-BioNTech e di Moderna.

Johnson&Johnson ha promesso di fornire agli Stati Uniti 100 milioni di dosi del suo vaccino entro la fine di giugno. Queste si aggiungeranno alle 600 milioni di dosi su cui si sono impegnate Pfizer-BioNTech e Moderna entro la fine di luglio. Nel complesso ci sarebbero quindi abbastanza dosi per coprire ogni americano adulto. Il vaccino Johnson&Johnson ha dimostrato di avere nella sperimentazione clinica negli Usa un’efficacia del 72%.

«Questa è una fantastica notizia per tutti gli americani, nonché uno sviluppo incoraggiante nei nostri sforzi per porre fine alla crisi», ha dichiarato il presidente Joe Biden in una nota, avvertendo però che «non possiamo abbassare la guardia ora o dare per scontato che la vittoria sia inevitabile».

LEGGI ACHE: Covid-19, Crisanti: “La terza ondata è già arrivata”