Russi troppo? 5 rimedi naturali da usare subito

russare

Russare è molto comune. Si stima che accade a 7 persone su 10 sia uomini che donne. Naturalmente, è fastidioso per la persona che ne soffre perché può causare irritazione ma lo è anche per la persona che condivide lo stesso letto per via del sonno disturbato. Quindi, ecco 5 rimedi naturali per contrastare questo fenomeno.

Olio essenziale di menta piperita

Questo olio essenziale è ideale per liberare le vie aeree e respirare meglio durante la notte.

Mescolare cinque gocce di olio essenziale con 30 ml di acqua. Usare un flacone spray per immergere i tessuti, compresi i cuscini e la testiera. Possiamo anche usare il vero olio essenziale di lavanda che ha le stesse proprietà e aiuterà a trascorrere una notte senza russare.

Sinergia di oli essenziali

La combinazione di olio essenziale di menta campestre, olio essenziale di eucalipto e olio essenziale di pino silvestre agisce in modo molto efficace contro il russare.

Mescolare 15 gocce di ciascuno di questi oli essenziali con 60 gocce di olio vettore di mandorle dolci. Applicare il preparato ottenuto sulla gola e sul petto prima di coricarsi.

Olio d’oliva

Bere olio d’oliva non è la cosa più eccitante ma ha il pregio di essere un lubrificante naturale e di liberare le vie respiratorie.
Si raccomanda di berne un cucchiaino prima di andare a dormire.

La ricetta della carota allo zenzero

I succhi possono essere la soluzione per i lievi problemi di russamento.

Per questo succo vi serviranno due carote, due mele, un po’ di zenzero e un quarto di succo di limone. Amalgamare il tutto e mescolare con un po’ d’acqua. Bere il preparato il più spesso possibile per massimizzare gli effetti.

Tè all’eucalipto

Questa pianta ha proprietà decongestionanti, ideali per prevenire l’insorgenza del russamento. Far bollire dell’acqua. Mettere in infusione alcune foglie di eucalipto e bere il preparato prima di coricarsi.

Queste soluzioni naturali permettono di contrastare il fastidioso russamento ma leggero e transitorio.

In caso di cronicità e russamento molto forte, è necessario consultare il medico per fare una diagnosi più precisa sulla natura di questi disturbi notturni. Possono essere eseguiti esami clinici e può essere preso in considerazione il trattamento con una stecca antirussamento o l’avanzamento mandibolare.

LEGGI ANCHE: Quale bevanda fa bene al cuore?