Perché gli anziani sentono più freddo? A cosa è dovuto?

Gli anziani sentono più freddo rispetto agli adulti di mezza età e questo è dovuto a due tipi di fattori, non tutti modificabili. Tuttavia, dal freddo è possibile proteggersi.

Le persone anziane risentono di più del freddo rispetto agli adulti di mezz’età e ciò è dovuto sia a fattori fisiologici che comportamentali. La loro temperatura, ad esempio, è molto più bassa rispetto ad altre fasce d’età. In questo articolo troverete i motivi per cui con l’avanzare dell’età si sente più freddo e come rimediare a tale sensazione.

Gli anziani e il freddo: fattori comportamentali

Come prima cosa, gli anziani tendono a mangiare di meno e ciò comporta la perdita di peso e di massa grassa, che protegge dal freddo. Inoltre, con l’aumentare dell’età si tende ad essere meno attivi fisicamente. Quindi, meno ci muoviamo, meno ci riscaldiamo e più sentiamo freddo.

La ridotta attività fisica produce anche ad una perdita del tono muscolare e i muscoli aiutano anch’essi la regolazione della temperatura interna tramite i brividi. Un’ulteriore motivazione è legata all’assunzione di alcuni farmaci generalmente utilizzati per curare le più comuni malattie associate alla terza età. Infatti, i medicinali antiipertensivi, i neurolettici, gli ansiolitici, i trattamenti ormonali, ecc., possono esasperare la percezione di freddo.

Fattori fisiologici

A livello fisiologico, invece, l’età avanzata si correla ad funzionamento meno efficace dell’ipotalamo ovvero la struttura dell’encefalo che regola la temperatura corporea. Di conseguenza, gli anziani sono più vulnerabili agli sbalzi della temperatura esterna. Ancora, l’invecchiamento comporta un restringimento dei vasi sanguigni e questo provoca un minore apporto di sangue alle estremità. Mani e piedi, quindi, risultano più freddi negli anziani. Infine, vengono perse alcune cellule che si trovano nel tessuto adiposo che servono a ripristinare il calore corporeo quando si sente freddo.

Perché sentire freddo può essere pericoloso per gli anziani?

Sentire freddo può essere pericoloso in quanto induce una forte sensazione di affaticamento e si correla con un aumento della pressione sanguigna che aumenta il rischio di infarto. Il freddo, inoltre, si associa all’intorpidimento degli arti, ad un incremento dei reumatismi e dell’artrite e al peggioramento dei disturbi respiratori.

Come proteggersi dal freddo?

Innanzitutto, è fondamentale svolgere attività motoria durante la giornata, fare lunghe passeggiate e non rimanere seduti per la maggior parte del tempo. È importante anche assumere delle abitudini alimentari corrette introducendo molte proteine, vitamine, fibre e bere regolarmente bevande calde (come thè e tisane). Infine, consigliamo di coprirsi adeguatamente, in particolare modo le estremità ed evitare di esporsi alle correnti d’aria.

LEGGI ANCHE: Come rimuovere le occhiaie?