Occhiaie sotto agli occhi, come rimuoverle?

Uno degli inestetismi più fastidiosi e comuni sono le occhiaie. Soprattutto quando sono persistenti o tendono a ripresentarsi nel tempo. In questo articolo vedremo i motivi per cui la pelle sotto agli occhi si scurisce e come rimuovere le occhiaie.

Struttura del viso e rimedi per le occhiaie

Per poter comprendere perché appaiono le occhiaie e come rimuoverle bisogna dapprima conoscere quali sono gli strati della pelle del viso.

Il viso è composto da vari strati di tessuto. Dal superficiale al profondo, abbiamo strati di pelle, grasso, muscoli, grasso e ossa e ogni strato di tessuto ha una funzione particolare.

La pelle fornisce supporto e agisce come una barriera fisica; il grasso fornisce volume, protezione meccanica e un ambiente favorevole per i nervi e i vasi sanguigni; i muscoli controllano il movimento del nostro viso; e l’osso fornisce supporto strutturale.
La pelle che circonda gli occhi è la più sottile del corpo umano e ha un piccolo spessore.

Nella parte sottostante gli occhi – zona periorbitale – il grasso è assente e la pelle si trova direttamente sopra lo strato muscolare.

Le occhiaie sotto i nostri occhi possono farci sembrare stanchi, malsani e più anziani, il che spiega perché così tante persone cercano soluzioni per nasconderlo.

Ciò che rende le occhiaie particolarmente difficili da trattare è che non c’è un solo motivo per cui le persone le sviluppano, il che significa che le soluzioni devono essere personalizzate e sviluppate con una comprensione delle cause sottostanti.

1. Pigmentazione ereditaria

Ci sono dei casi in cui la pelle è più scura nella zona sottostante agli occhi, si tratta di pigmentazione ereditaria. Cosa fare in questi casi? Il resurfacing laser e i prodotti per la cura della pelle a base di idrochinone possono aiutare a ridurre la comparsa delle occhiaie.

2. Invecchiamento

Inutile nasconderlo ma l’invecchiamento gioca un ruolo fondamentale nella comparsa delle occhiaie, lo strato esterno della nostra pelle, l’epidermide, diventa più sottile e più secca con l’avanzare dell’età, portando alla formazione di rughe, aumento della traslucenza e perdita di elasticità. Sebbene questo sia vero per tutte le aree della pelle, è visibile in alcune aree più di altre: la regione periorbitale è una di queste.

3. Allergie

Anche la presenza di allergie può causare arrossamenti e occhiaie.

Trattamento

È importante parlare con un professionista sanitario che possa valutare la tua pelle e costruire un piano individualizzato che copra anche i quattro pilastri della salute: ottimizzazione del sonno; una dieta sana (ridurre l’assunzione di sale è importante); aumentare la frequenza cardiaca almeno una volta al giorno (sì, tramite l’esercizio fisico); e la gestione del benessere mentale. Anche gli impacchi freddi possono aiutare.

I sieri possono aiutare a ispessire e idratare la pelle, mentre gli integratori di collagene aiuteranno a rifornire la consistenza e l’elasticità. Per la diminuzione del collagene nella zona degli occhi, i trattamenti rassodanti per la pelle possono stimolare la crescita di nuovo collagene, levigando rughe e linee sottili, ripristinando l’elastina.

Se le occhiaie derivano anche da una mancanza di volume – la perdita di tessuto adiposo profondo sotto gli occhi – i filler dermici possono aiutare a ripristinare sia il volume che l’idratazione. A causa della sua efficacia, il filler lacrimale – un’iniezione sotto gli occhi – tende ad essere una procedura popolare in pazienti di età compresa tra 25 e 30 anni. È un trattamento tecnico che richiede la prestazione di un medico ben preparato ed esperto.