Le regole d’oro per i diabetici: come mantenere in equilibrio il livello di zuccheri

Ecco le strategie per evitare lo squilibrio di zucchero nel sangue.

0
diabete

Lo squilibrio di zucchero nel sangue è uno dei motivi per cui possiamo soffrire di aumento di peso, funzionalità cerebrale scarsa, energia bassa e desideri insaziabili. Fortunatamente, come riportato da DrFarrahMd.com, esistono strategie in grado di fornire aiuto se si vuole davvero controllare questa condizione e sentirsi bene tutto il giorno.

Spezie

Oltre a potenziare il sapore dei pasti, il cumino, l’origano e la cannella possono aiutare a combattere le malattie e ad alleviare la resistenza all’insulina. Queste spezie possono anche aiutare a sostituire nei pasti la quantità di sale necessaria.

Dolcificanti naturali

Bisogna stare lontani dallo zucchero se vogliamo riequilibrare il livello di zucchero nel sangue. Ci sono opzioni naturali che possiamoprovare: miele, melassa e datteri.

Grassi sani

Una quantità adeguata di grassi sani dovrebbe essere consumata per mantenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue. A differenza dello zucchero, questi grassi bruciano lentamente e durano a lungo. Oltre a mantenerci sazi, frenano anche i desideri, lasciandoci così meno tentato di mangiare cibi spazzatura.

Questi grassi includono l’olio di cocco, l’avocado, le uova, il pesce selvatico e l’olio extra vergine di oliva.

È opportuno stare lontani dai grassi caltamente trasformati e ossidati ad alte temperature come soia, girasole e olio di colza.

Frutta

Dal momento che i frutti contengono il fruttosio, è importante consumarli con moderazione. Inoltre, bisogna scegliere quelli con contenuto di fruttosio inferiore come bacche e limoni.

Pausa dal mangiare

Il digiuno intermittente può aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue e ridurre l’infiammazione.

Esercizio fisico

L’esercizio fisico aiuta i muscoli a consumare più glucosio da utilizzare per l’energia.

Diminuire i carboidrati sani

Una volta assorbito dal corpo, i carboidrati possono essere facilmente convertiti in glucosio. A parte il pane e la pasta, le verdure ricche di amido come le patate dolci, il mais dolce, la barbabietola rossa e la manioca possono anche influenzare la glicemia perché sono ancora considerati carboidrati. Alcune delle opzioni non amidacee che possiamo provare sono le verdure a foglia verde e i broccoli.

Stress

Quando siamo stressati, aumentiamo il livello di cortisolo dell’ormone dello stress e questo ha un ruolo nell’accelerare la glicemia.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Commenti