Il pisolino fa male alla salute? Cosa rischio chi lo fa

Un nuovo studio ha analizzato gli effetti del pisolino sulla salute del nostro organismo. Scoprite i risultati in questo articolo.

I rischi del pisolino secondo una ricerca: ictus e pressione alta.
I rischi del pisolino secondo una ricerca: ictus e pressione alta.

Un nuovo studio ha analizzato gli effetti del pisolino sulla salute del nostro organismo.

Il pisolino fa male?

Un nuovo studio ha concluso che le persone che fanno spesso un pisolino hanno maggiori possibilità di soffrire di pressione alta e di avere un ictus.

“Questo può essere dovuto al fatto che, sebbene fare un pisolino di per sé non sia dannoso, molte persone che fanno un pisolino potrebbero farlo a causa della scarsa qualità del sonno notturno. Dormire poco la notte si associa a una salute peggiore e i sonnellini non sono sufficienti per compensare ciò”, ha detto lo psicologo clinico Michael Grandner.

Grandner dirige la clinica di medicina comportamentale del sonno presso il Banner-University Medical Center di Tucson, in Arizona, e non è stato coinvolto nello studio.

I partecipanti allo studio che in genere facevano un sonnellino durante il giorno avevano il 12% di probabilità in più di sviluppare pressione alta nel tempo e il 24% di rischio in più di avere un ictus rispetto alle persone che non facevano mai un pisolino.

Se la persona aveva meno di 60 anni, fare un sonnellino quasi tutti i giorni aumentava il rischio di sviluppare pressione alta del 20% rispetto alle persone che non riposavano mai o raramente, secondo lo studio pubblicato lunedì su Hypertension, una rivista dell’American Heart Association.

L’AHA ha recentemente aggiunto la durata del sonno come una delle sue otto misure essenziali per una salute ottimale del cuore e del cervello.

I risultati sono rimasti veri anche dopo che i ricercatori hanno escluso le persone ad alto rischio di ipertensione, come quelle con diabete di tipo 2, ipertensione esistente, colesterolo alto, disturbi del sonno e che facevano i turni di notte.

“I risultati dimostrano che il sonnellino aumenta l’incidenza di ipertensione e ictus, dopo aver aggiustato o considerato molte variabili note per essere associate al rischio di malattie cardiovascolari e ictus”, ha affermato la dott.ssa Phyllis Zee, direttrice del Center for Circadian and Sleep Medicine presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, che non è stata coinvolta nello studio.

La durata dei pisolini incide sulla gravità del fenomeno?

Lo studio ha utilizzato i dati di 360.000 partecipanti che avevano fornito informazioni sulle loro abitudini di sonno/veglia alla biobanca del Regno Unito, un ampio database biomedico e una risorsa di ricerca che ha seguito i residenti nel Regno Unito dal 2006 al 2010.

Le persone hanno fornito regolarmente campioni di sangue, urina e saliva e hanno risposto alle domande relative ai pisolini quattro volte durante i quattro anni di studio.

Tuttavia, lo studio presenta alcuni limiti. Innanzitutto, la ricerca ha raccolto solo la frequenza del pisolino, non la durata, e si è basato su auto-segnalazioni del pisolino, che porta con sé una limitazione dovuta al ricordo che può essere fallace.

I ricercatori, poi, non hanno dato una definizione di “pisolino”. Dormire 2-3 ore durante il giorno è diverso rispetto al riposare per 15-30 minuti.

In aggiunta, la maggior parte dei partecipanti allo studio che facevano pisolini regolari fumavano sigarette, bevevano quotidianamente, russavano e soffrivano di insonnia.

LEGGI ANCHE: Acufene, quando andare dal medico