Birra prima del vino e ti sentirai bene? No, non è proprio così: cosa dice uno studio

0

Birra prima del vino e ti sentirai bene“.

Queste otto parole sono un ‘mantra’ del sabato sera ma, ricerche alla mano, non è un’affermazione vera.

Uno studio recente ha, infatti, esaminato se l’ordine del bere le bevande abbia un effetto sulla sbornia. E il risultato, in estrema sintesi, è questo: se beviamo troppo alcol, saremo ebbri lo stesso. Questa ‘rivelazione’ può sembrare ovvia ad alcuni ma per i ‘bevitori’ è una notizia devastante.

Nel dettaglio, i ricercatori si sono occupati di 90 volontari tra i 19 e i 40 anni che hanno ricevuto un pasto standardizzato su misura per il loro fabbisogno energetico individuale. Poi, sono stati divisi in tre gruppi.

Il primo gruppo ha bevuto circa due litri e mezzo di birra e, poi, quattro grandi bicchieri di vino bianco. Il secondo ha consumato le stesse bevande ma in ordine inverso, mentre il terzo e ultimo gruppo ha bevuto birra o vino con la stessa concentrazione alcolica.

Durante la notte, come riportato su Vt.co, i ricercatori hanno monitorato e interrogato i partecipanti su quanto si sentissero ubriachi. Poi, prima di andare a dormire, a ogni coinvolto è stato dato un bicchiere d’acqua con dimensioni dipendenti dal peso corporeo.

Dopo una notte sotto controllo medico, è stato poi chiesto ai partecipanti di valutare quanto fossero stati orribili i postumi della sbornia, indicando un valore di una scala che ha tenuto conto dei seguenti fattori: sete, affaticamento, mal di testa, vertigini.

Dopo una settimana i volontari sono tornati e hanno compiuto di nuovo il percorso. Questa volta, però, chi ha bevuto birra prima del vino ha cominciato con il vino e viceversa. Inoltre, a chi aveva bevuto soltanto birra è stato dato vino e viceversa.

I risultati, pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition, hanno dimostrato che non c’è alcuna differenza nell’intensità dei postumi della sbornia provocati dal consumo di vino seguito dalla birra o viceversa.

Parlando dello studio, Kai Hensel, Università di Cambridge, uno dei ricercatori coinvolti, ha confermato che l’ordine delle bevande non ha avuto alcun effetto sul mal di testa la mattina successiva la sbornia.

Insomma, il detto ‘la birra prima del vino e ti sentirai bene’ è falso.

È stato, comunque, chiarito che lo studio ha confrontato la birra con il vino bianco e non con quello rosso, liquori o birre scure.

Commenti