Sperimentata una nuova forma di terapia per il cancro al pancreas

Chemioterapia e radiazione prima della rimozione del tumore hanno allungato l'aspettativa vita dei malati.

0
cancro al pancreas

Una nuova forma di terapia del cancro al pancreas è stata testata sui pazienti i cui tumori si sono diffusi alle arterie.

I medici della Mayo Clinic, Minnesota (USA), hanno proposto a questi pazienti con una forma di cancro molto avanzata, di invertire la solita cronologia del trattamento. Prima hanno eseguito la chemioterapia e poi la radioterapia, cosa che gli ha permesso di essere operati.

Questa nuova terapia, testata con 194 pazienti terminali, ha offerto in media 5 anni supplementari di aspettativa di vita.

Si dice che il cancro al pancreas sia una condanna a morte ma stiamo cercando di contrastare questo pensiero“, ha detto al quotidiano The Telegraph, il dottor Mark Truty, autore principale dello studio. “Il 90% dei pazienti coinvolti nello studio erano ancora vivi dopo 5 anni e ciò non è mai stato visto in questo tipo di cancro – ha aggiunto – Sono estremamente entusiasta di questi risultati perché possiamo prendere in considerazione anche la guarigione“.

Commenti