Sai come distinguere l’herpes dall’acne?

Molte persone soffrono di herpes labiale, questa infezione contagiosa però non va confusa con un brufolo acneico, le cui cause e cure sono differenti.

  • Si tratta di herpes labiale o di un brufolo? L’herpes labiale si forma sul bordo del labbro con piccole vescicole, il brufolo si trova spesso alla periferia del labbro.
  • L’herpes labiale è causata da un virus contagioso, il brufolo è dovuto all’infiammazione causata dall’ostruzione dei pori della pelle.
  • Il metodo di trattamento, di conseguenza, è differente. Scopri come agire.

Molte persone soffrono di herpes labiale, questa infezione contagiosa però non va confusa con un brufolo acneico, le cui cause e cure sono differenti.

Si tratta di herpes o di acne?

Se anche tu non sai distinguere l’herpes labiale dall’acne, stai leggendo l’articolo giusto. Ti accompagneremo nella scoperta delle loro essenziali differenze sia come cause che come cure.

Herpes simplex 1

Trattiamo l’herpes simplex 1 (HSV-1) perché è quello che provoca infezioni soprattutto a livello della bocca e del viso, conosciuto anche come ‘febbre delle labbra’.

Questo si diffonde per contatto con una superficie contaminata (ad esempio, quando si beve dallo stesso bicchiere di una persona infetta); quando il labbro presenta una lesione (labbro screpolato, tagliato, ecc.) è più facile incorrere in questa infezione, il virus penetra facilmente.

Come riconoscere la ‘febbre delle labbra’?

L’herpes labiale appare sul bordo del labbro come piccole vesciche traslucide “grumi” con liquido all’interno. La comparsa di queste è preceduta da segnali di allarme (formicolio, bruciore, prurito) da 2 giorni a 6 ore prima. Dopo alcuni giorni, le vesciche perforeranno e formeranno delle croste.

L’herpes labiale può essere trattato con balsami o creme antivirali, o talvolta compresse. Questa deve essere curata all’inizio di dell’infezione oppure, se sai già di essere entrato in contatto con una superficie contaminata, puoi prevenire anche prima della comparsa delle vesciche.

Foto di Kjerstin Michaela Noomi Sakura Gihle Martinsen Haraldsen da Pixabay

Impara a riconoscere l’herpes dall’acne

I brufoli dell’acne non sono causati da un virus e non sono contagiosi. Sono dovuti all’infiammazione causata dall’ostruzione dei pori della pelle. A differenza dell’herpes labiale, il brufolo dell’acne non si trova sul labbro ma sulla periferia (ad esempio all’angolo del labbro) sotto forma di una piccola papula piena di pus. È molto più piccolo e assume la forma di un bottone rosso con a volte una punta bianca o nera.

Normalmente, un brufolo dell’acne è fastidioso ma non prude. Guarisce in due o tre giorni e non forma una crosta. L’acne può essere trattata sia con antibiotici (tetracicline) che con trattamenti (retinoidi locali o orali) che atrofizzano temporaneamente le ghiandole sebacee per limitare le riacutizzazioni.

Punti comuni tra acne e herpes labiale

La febbre delle labbra come i brufoli dell’acne sono patologie croniche e si sviluppano in focolai che possono essere più o meno prolungati e frequenti (fino a diversi focolai al mese). Alcune persone sembrano essere più predisposte di altre e spesso ci sono fattori scatenanti (stress, stanchezza, traumi locali, esposizione al sole, ecc.). Per l’acne, la frequenza generalmente diminuisce dopo 20 anni.

Evita di graffiare, toccare o perforare i brufoli: rischi di creare una porta d’entrata per un’infezione secondaria e, nel caso dell’herpes, di diffondere il virus ad altre parti del corpo.