Quando possiamo dire che non dormiamo abbastanza? Cosa dice un esperto

Il dott. Damien Léger ha spiegato quando possiamo considerare di avere un problema di mancanza di sonno.

0
sonno

Damien Léger, autore di uno studio che ha scoperto che i francesi dormono in media 6 ore e 42 minuti, intervistato da Bfmtv.com, ha spiegato quando possiamo considerare che abbiamo un problema di mancanza di sonno.

Ciò avviene “dal giorno in cui è stato difficile rimanere svegli, ci siamo addormentati involontariamente ad esempio alla guida, ci sentiamo stanchi e, nel fine settimana, abbiamo bisogno di una o due ore in più a letto“, ha affermato l’esperto.

Lo studio ha indicato che il tempo di sonno è diminuito di 10 minuti in 5 anni. La percentuale dei piccoli dormienti è aumentata dal 20 al 36%. Soltanto che non abbiamo tutti gli stessi bisogni.

In effetti – ha detto il dott. Léger – il bisogno di sonno non è la stesso per tutti: ad esempio, i neonati hanno bisogno di dormire di più. Per gli adulti, invece, bastano 7 – 8 ore di sonno. Ma è possibile che gli anziani dormano di meno“.

A proposito, poi, dei rischi connessi alla mancanza di sonno, il medico ha dichiarato: “Tra  i 17.000 adulti intervistati, il 36% dorme meno di 6 ore e ciò è associato a molte malattie croniche come l’obesità, il diabete, le malattie cardiovascolari, la depressione e il rischio di incidenti. Si tratta di una situazione molto preoccupante“.

Il 27% delle persone coinvolte nello studio, però, fa un pisolino di 30 – 40 minuti al giorno, riuscendo in qualche modo a compensare la mancanza di sonno.

Commenti