Quali sono i cibi da evitare per il colesterolo?

Limitare il consumo di alcuni cibi aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo. Quali alimenti evitare? Consigli utili.

Colesterolo, quali sono gli alimenti da evitare?
Colesterolo, quali sono gli alimenti da evitare?

È possibile mantenere bassi i livelli di colesterolo prodotti dal fegato evitando di consumare determinati cibi. Quali?

Colesterolo e dieta

Il colesterolo è una sostanza prodotta dal fegato e ottenuta mangiando prodotti animali come carne, latticini e uova.

Il fegato produce meno colesterolo quando tale sostanza viene introdotta attraverso la propria alimentazione. Di conseguenza, il colesterolo deviante dal cibo consumato raramente ha un grande impatto sui livelli di colesterolo totale dell’organismo.

Tuttavia, mangiare grandi quantità di grassi saturi, grassi insaturi e zuccheri può aumentare i livelli di colesterolo.

Esistono diversi tipi di colesterolo. Mentre il colesterolo HDL “buono” può essere benefico per la salute, alti livelli di colesterolo LDL “cattivo”, in modo particolare se ossidato, sono stati collegati a un aumento del rischio di malattie cardiache, infarto e ictus.

Ciò avviene perché è più probabile che il colesterolo LDL ossidato si attacchi alle pareti delle arterie e formi placche, che possono ostruire i vasi sanguigni.

Quali cibi evitare per il colesterolo?

Di seguito troverete una lista degli alimenti da evitare per controllare i livelli di colesterolo nell’organismo:

  • Cibi fritti. I cibi fritti sono ricchi di colesterolo ed è meglio evitarli quando possibile. Essi sono ricchi di calorie e possono contenere grassi insaturi, che possono aumentare il rischio di malattie cardiache ed essere dannosi per la salute. Inoltre, un’elevata assunzione di cibi fritti è stata collegata a un aumentato rischio di obesità e diabete.
  • Fast food. L’assunzione di cibi provenienti dai fast food è un importante fattore di rischio per numerose condizioni croniche, tra cui malattie cardiache, diabete e obesità. Coloro che mangiano frequentemente nei fast food tendono ad avere il colesterolo più alto, più grasso nella pancia, livelli più elevati di infiammazione e una ridotta regolazione della glicemia.
  • Carni lavorate. Le carni lavorate, come i wurstel e i salumi, sono alimenti ricchi di colesterolo che è meglio limitare nella propria dieta. Un’elevata assunzione di questi alimenti è legata all’aumento dei tassi di malattie cardiache e di alcuni tipi di cancro, come il cancro del colon.
  • Dolci. Biscotti, torte, gelati, pasticcini e altri dolci tendono ad essere ricchi di colesterolo, zuccheri aggiunti, grassi e calorie. Il consumo frequente di questi alimenti può influire negativamente sulla salute e portare ad un aumento di peso nel tempo. La ricerca ha collegato l’assunzione di zuccheri aggiunti all’obesità, al diabete, alle malattie cardiache, al declino mentale e ad alcuni tipi di cancro.

LEGGI ANCHE: Cosa succede al nostro corpo quando mangiamo le banane?