Perché il mio cane mangia l’erba? Tutte le risposte

Tutte le risposte a una delle domande più diffuse tra i proprietari di cani.

perché il mio cane mangia erba

Perché il mio cane mangia erba? Sono tantissimi i proprietari di amici a 4 zampe che si fanno questa domanda. Se sei interessato a sapere qualcosa di più, nelle prossime righe puoi trovare alcune informazioni molto importanti per prenderti cura al meglio della salute del tuo migliore amico.

perché il mio cane mangia erba

Il cane mangia erba in continuazione

La prima cosa da dire quando ci si informa sul perché il cane mangi erba è il fatto che, nella maggior parte dei casi, questo comportamento non deve destare preoccupazione. Il cane, infatti, utilizza il senso dell’olfatto e quello del gusto per esplorare continuamente l’ambiente che lo circonda (proprio per la spiccata sensibilità relativa a questi sensi avverte molto più di noi cambiamenti di vario tipo, come per esempio l’arrivo di un nuovo cane nelle vicinanze).

Nelle situazioni non patologiche, il fatto che il cane mangi l’erba è da legare alla curiosità. Anche se può sembrare strano – non siamo certo abituati a pensare al cane come a un animale erbivoro – può capitare che alcuni esemplari siano addirittura attratti dal gusto dell’erba.

Questo è solo uno dei tanti motivi che si possono chiamare in causa. Forse non tutti sanno che il cane mangia l’erba anche per sopperire a dei deficit nutrizionali. Nell’erba, infatti, i nostri amici a 4 zampe trovano un nutriente di grande importanza, ossia la fibra.

In alcuni casi, invece, il cane adotta questo comportamento con l’intenzione precisa di attirare l’attenzione del padrone e con l’obiettivo di innescare una sua reazione (tante persone quando vedono il proprio cane mangiare erba cercano di fermarlo dicendo “Basta!”).

LEGGI ANCHE: Emangiosarcoma nei cani: cosa è meglio sapere.

Il cane mangia erba e vomita

Non è raro sentire padroni di cani preoccupati perché il proprio migliore amico mangia l’erba e poi vomita. Come comportarsi in questa situazione? La risposta è “dipende”. Se l’episodio di emesi – ossia di vomito – successivo all’ingestione dell’erba rimane isolato, non è il caso di allarmarsi. Si tratta infatti di un semplice episodio di difficoltà nella digestione, tale da portare il proprio amico a espellere il contenuto dello stomaco.

Diversa è invece la situazione del vomito che, a seguito dell’episodio successivo all’ingestione dell’erba, ricompare nel corso della giornata. In questi frangenti – anche se si parla solo dell‘espulsione di succhi gastrici – è necessario allertare il veterinario.

Conclusioni

A prescindere dalla situazione specifica, dopo che il cane ha mangiato l’erba è importante controllare l’area sulla quale si è concentrato. Fondamentale, infatti, è assicurarsi che non abbia ingerito dell’erba trattata con dei pesticidi.

LEGGI ANCHE: Lavarsi bene le mani, ecco perché è così importante.