Pensava di avere la febbre, aveva un dente conficcato sul cranio

Tutto ha inizio con un partita di calcio. Un adolescente di 14 anni si ferisce al cranio e si presenta al pronto soccorso con la febbre...

  • Un 14enne portoghese soffriva spesso di febbre.
  • Dopo varie visite, è stato scoperto un dente conficcato sul suo cranio.
  • Il caso è stato pubblicato su BMJ Case Reports.

Tutto ha inizio con un partita di calcio. Un adolescente portoghese di 14 anni si ferisce al cranio e si presenta al pronto soccorso con la febbre. I medici scoprono che il paziente ha una piaga profonda 5 centimetri sul lato destro della testa.

I paramedici suturano la ferita e rimandano il 14enne a casa. Passano cinque giorni, il giovane calciatore dilettante torna al pronto soccorso dove i medici ripuliscono la ferita e gli prescrivono un trattamento antibiotico.

Tre giorni dopo, il giovane viene nuovamente ricoverato al pronto soccorso. Il dolore alla ferita al cranio persisteva e dalla ferita usciva del pus. I medici, che hanno pubblicato la storia di questo caso sulla rivista medica BMJ Case Reports, trattano l’infezione con gli antibiotici prima di una TAC e scoprono che un dente è alloggiato nel cranio dell’adolescente.

I medici, quindi, rimuovono il corpo estraneo dal cranio dell’adolescente portoghese che così è tornato a casa.

LEGGI ANCHE: Covid-19, 8 modi per proteggersi dai nuovi ceppi del coronavirus.