Pancreatite: sintomi, cause e rimedi naturali contro il dolore

Quando il pancreas s'infiamma può causare l'insorgenza della pancreatite che può essere molto dolorosa. Ecco cosa bisogna sapere.

0
tumore-pancreas

La pancreatite è una condizione dolorosa caratterizzata da infiammazione del pancreas, un organo vitale associato alla produzione di vari enzimi e ormoni responsabili del buon funzionamento dell’apparato digerente.

L’infiammazione insorge quando una congestione nel flusso degli enzimi digestivi fa in modo che tali enzimi attacchino, erroneamente, i tessuti che li producono. Di conseguenza la persona che soffre di questa condizione può avvertire un disagio nella zona addominale.

Se non trattata per un lungo periodo di tempo, la pancreatite può portare al declino della capacità del pancreas di produrre quantità normali di enzimi digestivi e ormoni, causando così il malassorbimento dei nutrienti e spesso malattie quali il diabete.

TIPI DI PANCREATITE

Pancreatite acuta

Questo è il tipo più comune di pancreatite. Si tratta di un’improvvisa infiammazione del pancreas associata a un malessere, che va dal dolore lieve al moderato. Tra le cause scatenanti abbiamo: i calcoli biliari, l’abuso di alcol, una lesione al pancreas, grassi eccessivi chiamati trigliceridi nel sangue, infezioni virali e fibrosi cistica.

Sintomi

  • Dolore addominale che si irradia sulle spalle;
  • febbre;
  • nausea;
  • vomito;
  • dolore nella parte superiore dell’addome;
  • Addome gonfio e molle che peggiora dopo aver mangiato.

Pancreatite cronica

La pancreatite cronica è una condizione in cui il pancreas diventa permanentemente danneggiato dall’infiammazione. Questo può causare cicatrici e può rendere il pancreas incapace di funzionare correttamente. Alcune delle sue cause sono l’abuso di alcol a lungo termine, il fumo, un problema con il sistema immunitario o una mutazione genetica ereditaria che interrompe le funzioni del pancreas.

Sintomi

  • Feci grasse e maleodoranti (steatorrea);
  • dolore addominale ricorrente o anche costante, anche grave;
  • perdita della funzionalità delle cellule produttrici di insulina nel pancreas;
  • perdita di peso non intenzionale costante causata dallo scarso assorbimento di nutrienti richiesto dall’organismo;
  • diabete.

Esistono alcuni rimedi naturali che possono alleviare il dolore e il disagio associati alla pancreatite.

CONSUMARE CURCUMA

La curcuma ha proprietà anti-infiammatorie a causa del suo contenuto di curcumina. Gli studi hanno scoperto che la curcuma può combattere diversi tipi di cancro, tra cui il cancro del pancreas. La curcumina può anche aiutare a ridurre il problemi del pancreas e altre lesioni organiche inibendo il rilascio di un marker infiammatorio.
Far bollire 1 cucchiaino di polvere di curcuma in 1 bicchiere di latte o 2 bicchieri d’acqua. Consumare la bevanda due volte al giorno.

BERE TÈ ALLO ZENZERO

Lo zenzero ha effetti antiossidanti e antinfiammatori, quindi è un rimedio efficace contro l’infiammazione del pancreas (aiuta a calmare il dolore).

Basta sbucciare e tagliare un pezzo di radice di zenzero (lungo un centimetro) e in una tazza di acqua calda. Coprire il tutto, lasciandolo in infusione per 10 minuti pero poi filtralo.

Bevete il tè mentre è ancora caldo. Opzionalmente, è possibile aggiungere del miele a piacere.

BERE ACETO DI SIDRO DI MELE

Le proprietà antinfiammatorie dell’aceto di mele aiutano a ridurre il dolore addominale legato alla pancreatite. Inoltre, riduce anche lo spessore della bile impedendo così la formazione di calcoli nella cistifellea (una delle cause principali della pancreatite acuta).

Mescolare 1 cucchiaio di aceto di sidro di mela crudo, non filtrato, in una tazza di acqua tiepida e quindi, aggiungere 1 cucchiaino di succo di limone e miele. Bere la miscela due volte al giorno.

IMPACCHI CALDI

Il calore o l’impacco può fornire un sollievo per il dolore addominale superiore dovuto alla pancreatite. Può aiutare ad alleviare l’infiammazione e a rilassare i muscoli addominali riducendo il dolore.

Preparare una borsa di acqua calda e avvolgerla in un piccolo asciugamano e posizionarla sulla zona dolorante per 5-10 minuti. Ripeti se necessario.

Si può anche fare un bagno caldo o una doccia, per 15 o 20 minuti, due volte al giorno per alleviare il mal di stomaco.

 

Commenti