Metti questi 8 alimenti in frigorifero? Ti sbagli!

Tutti compriamo frutta e verdura. Ma commettiamo l'errore di conservare ogni cosa in frigorifero.

0
Frutta e verdura in frigorifero
Foto: Stokkete / Shutterstock.com

Frutta e verdura sono parte integrante di un’alimentazione sana. Contengono, infatti, importanti vitamine, minerali e fibre che aumentano l’immunità e aiutano a dare più energia.

Tuttavia, per consumare della buona frutta e verdura ogni giorno, è necessario sapere come si conservano correttamente.

La logica dice che dovremmo mettere tutto ciò che non vogliamo che si deteriori in un frigorifero, ma in alcuni casi è un errore.

POMODORI

I pomodori vanno tenuti all’aperto perché il freddo ne deteriora la consistenza e la dolcezza.

AGLIO e CIPOLLA

Il frigorifero può asciugare i bulbi che, invece, hanno bisogno di respirare. Quindi, meglio tenere aglio e cipolla da qualche parte, in luoghi asciutti, bui e freschi.

PATATE

Analogamente alle cipolle, è meglio tenere le patate in uno spazio buio e asciutto per evitare che germoglino.

ZUCCHE

È meglio che le zucche stiano a temperatura ambiente affinché non si rovinino. Inoltre, così si risparmi anche spazio nel frigorifero perché di certo le zucche non sono piccole…

MAIS

Il mais può anche essiccare in frigorifero. Quindi, se abbiamo l’intenzione di usarlo entro due giorni, lasciamolo all’aperto.

PRUGNE, PESCHE E CILIEGIE

Analogamente a quanto avviene con i pomodori, anche le prugne, le pesce e le ciliegie non vanno tenute in frigorifero per non rischiare di perderne la consistenza e la dolcezza quando li mangeremo.

ANANAS

Il frigorifero di per sé non fa male all’ananas ma in caso di frutto non maturo, non è certo il tenerlo a fresco che accelererà la sua maturazione. Quindi, si può tranquillamente attendere il momento giusto per mangiare l’ananas anche se si trova all’aperto.

ANGURIA

Le angurie sono più gustose se conservate a temperatura ambiente. La dolcezza è migliore e sono più morbide.

Commenti