Mal di schiena? Ecco le 8 cause più comuni (e consigli utili)

La lombalgia è un malanno molto comune: capita a circa l'80% di noi durante la vita. Ecco cos'è importante sapere.

0

La lombalgia è un malanno molto comune: capita a circa l’80% di noi durante la vita.

Questa condizione può avere molte cause diverse e alcune potrebbero avere a che fare con le abitudini quotidiane. Ma non è mai troppo tardi per modificare alcune delle nostre azioni di ogni giorno per prevenire questo tipo di dolore.

Quindi, ecco un elenco di cose che fai (e non fai) che possono causare dolore alla parte bassa della schiena.

LAVORO IN CASA

Lavorare in casa ha sicuramente i suoi benefici ma molti non si preoccupano di fare pause frequenti. Alcuni lavorano persino sdraiati sul divano o sul letto. Lavorare in queste posizioni può causare problemi alle spalle. Quindi, è consigliabile sedersi alla scrivania, su una sedia comoda, alzarsi e camminare un po’ ogni volta che si può e distendersi regolarmente.

STARE TROPPO SEDUTI

Rimanere seduti per troppo tempo può anche contribuire al mal di schiena. Ma per stare bene occorre un bel po’ d’attività fisica. Fare esercizi, come sdraiarsi su una palla da ginnastica, può aiutarti ad alleviare o addirittura a prevenire il dolore.

PORTARE UNA BORSA PESANTE

Il peso della borsa non deve superare il 10% del peso corporeo. Se porti un peso eccessivo su un lato, può creare uno squilibrio e influire negativamente sulla postura. La soluzione è semplice: non portare oggetti nella borsa che non ti servono, cambia spesso spalla (o braccio) su cui porti la borsa e, se devi portare qualcosa di pesante, come un computer portatile, optare per uno zaino.

MANCANZA DI ESERCIZIO

L’esercizio fisico è molto importante per evitare infortuni alla schiena. Camminare, fare jogging, nuotare e andare in bicicletta sono tutte delle buone opzioni ma se vuoi provare qualcosa di più intenso, come il sollevamento pesi, fa pure (ma assicurati che il tuo medico te lo consenta).

STRESS

Lo stress non può causare il dolore alla schiena ma può sicuramente peggiorare la situazione. Prova le tecniche di rilassamento o alcune attività rilassanti per alleviare lo stress e il mal di schiena.

ALIMENTAZIONE SCADENTE

Problemi digestivi possono manifestarsi nella lombalgia. Mangiare alimenti non salutari, come fast food, cibi lavorati e prodotti ricchi di zuccheri, può causare infiammazioni.

E se si consuma troppo di un singolo alimento sano, come l’insalata cruda, si può sviluppare gas, che a sua volta provoca pressione sulla schiena, causando così dolore.

La tua alimentazione deve essere equilibrata e diversificata per supportare la tua salute generale e la tua schiena.

CUSCINO 

Quando dormi, la testa deve essere più bassa del collo. Se la tua testa è sollevata troppo in alto, il tuo collo non può rilassarsi e causa dolore. Prova a cambiare la posizione di riposo o il cuscino per rilassare la schiena e il collo quando dormi.

FUMARE

Nel 2014, uno studio della Northwestern University (USA) ha dimostrato che il fumo triplica il rischio di mal di schiena cronico. Non solo il fumo influisce sulla tua schiena, ma influenza anche la risposta del tuo cervello al dolore. Se fumi, il tuo mal di schiena può sembrare più grave rispetto a quando fumi. Quindi, è nel tuo migliore interesse smettere.

Se il tuo mal di schiena non è causato da qualcosa di serio, andrà via senza cure mediche.

Ma ci sono casi in cui è necessario un aiuto medico professionale.

Consulta il tuo medico se:

  • il dolore non diminuisce nel giro di poche settimane;
  • il dolore è così grave che ti impedisce di svolgere le tue attività quotidiane;
  • il tuo dolore è grave e sta peggiorando;
  • il tuo dolore ti causa problemi emotivi, come l’ansia.

Chiama il medico o un’ambulanza se soffri di mal di schiena e:

  • hai problemi a urinare;
  • incontinenza urinaria;
  • intorpidimento o formicolio nella zona genitale o nei glutei;
  • dolore al petto;
  • febbre a 38 °C o più;
  • gonfiore o deformità nella parte posteriore;
  • perdita di peso non dovuta all’esercizio fisico e alla dieta;
  • è iniziato dopo un grave infortunio, come una caduta o un incidente d’auto;
  • peggiora di notte e non migliora dopo il riposo.

Commenti