I 5 ‘super poteri’ dell’aglio per la salute che (forse) non conosci

L'aglio, si sa, aggiunge sapore alle pietanze. Ma i poteri dell'aglio vanno ben oltre il condimento perché contiene potenti antiossidanti e composti che apportano molti benefici alla salute.

L’aglio, si sa, aggiunge sapore alle pietanze. Ma i poteri dell’aglio vanno ben oltre il condimento perché contiene potenti antiossidanti e composti che apportano molti benefici alla salute.

L’aglio è associato alla salute del cuore

L’aglio è associato alla riduzione della pressione sanguigna, riducendo così l’incidenza di malattie cardiache e ictus.

Inoltre, l’aglio è stato associato alla riduzione dell’angina instabile e all’inibizione della progressione della calcificazione coronarica nelle persone che assumono le statine, nonché all’aumento dell’elasticità dei vasi sanguigni e del flusso sanguigno.

L’aglio è associato al potenziamento dell’immunità

aglio

L’aglio può aiutare a non prendere il raffreddore o a ridurne la gravità.

In una ricerca del 2012, infatti, è stato appurato che l’estratto di aglio invecchiato è associato al rafforzamento della funzione delle cellule immunitarie e alla riduzione della lunghezza di un raffreddore.

L’aglio è antinfiammatorio

Grazie ai suoi potenti antiossidanti e ai composti di zolfo, come riportato su DrFarrahmd.com, l’aglio può anche aiutare a ridurre l’infiammazione e a proteggere le cellule dall’invecchiamento e dallo stress ossidativo.

L’allicina – un composto di zolfo bioattivo rilasciato quando l’aglio viene schiacciato o tritato – è stato associato alla riduzione dell’infiammazione, secondo l’American Institute for Cancer Research (AICR). Questo è molto importante poiché l’infiammazione cronica sembra essere la causa sottostante delle principali malattie degenerative tra cui le malattie cardiache, l’artrite reumatoide, il morbo di Parkinson e l’Alzheimer.

LEGGI ANCHE: Gemelli avevano l’1% di sopravvivenza, oggi hanno 7 mesi.

L’aglio è associato alla prevenzione del cancro

aglio

L’attività anticancro dell’aglio sembra provenire dai flavonoidi kaempferolo, quercetina e dall’inulina, un carboidrato che è associato alla protezione contro gli agenti cancerogeni. Inoltre, l’aglio è stato associato alla prevenzione dei tumori del tratto gastrointestinale grazie ai composti contenenti lo zolfo.

L’aglio può aiutare la pelle

In combinazione con altre terapie dermatologiche comprovate, l’aglio potrebbe essere un utile rimedio domestico per cancellare i fastidiosi brufoli. L’aglio ha proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali e antisettiche e aggiungerlo all’alimentazione può aiutare a contrastare le infezioni della pelle e a ridurre il gonfiore e l’infiammazione.

Basta non applicare l’aglio direttamente sulla pelle perché potrebbe causare irritazione come una dermatite da contatto. Invece, si raccomanda di provare a mescolare gli spicchi d’aglio schiacciati con lo yogurt e picchiettarli sulla pelle.

LEGGI ANCHE: Oriana Sabatini, ecco chi è la fidanzata di Paulo Dybala.