Emicrania negli uomini: le cause e i consigli per il trattamento

Le emicranie tentono a colpire più gli uomini che le donne. Ecco le cause e qualche utile consiglio.

Le emicranie tendono a colpire le donne più degli uomini per via delle fluttuazioni ormonali ma si stima che il 9% degli uomini soffra di un mal di testa debilitante e lo stress è la causa principale.

Gli uomini si rivolgono anche di meno a un medico per l’emicrania ma senza una diagnosi accurata si rischiano problemi cardiaci, infezioni dentali e ictus. La diagnosi errata potrebbe anche aumentare il rischio di prescrizione di farmaci non necessari.

Ecco, come riportati su NetDoctor, i fattori scatenanti dell’emicrania, le cause e qualche suggerimento.

L’intensità dell’emicrania è inferiore negli uomini rispetto alle donne

Apparentemente, le donne hanno una soglia del dolore inferiore rispetto agli uomini, quindi l’intensità del dolore su una scala da 1 a 10 è 5 negli uomini e 6 nelle donne.

Alcuni esperti ritengono che gli estrogeni potrebbero essere la ragione dei livelli più alti di dolore nelle donne, specialmente durante il ciclo mestruale. L’emicrania negli uomini si verifica ameno spesso rispetto alle donne, con una media di sei mal di testa al mese neiprimi e sette nelle seconde.

I maschi che soffrono di emicrania sono a rischio infarto

Gli uomini che soffrono di emicrania e di mezza età hanno un rischio maggiore del 42% di avere un infarto rispetto ai pazienti non emicranici, nonché un aumento del rischio di aneurismi.

Gli uomini che soffrono di emicrania hanno anche maggiori probabilità di sviluppare il diabete e l’ipertensione.

L’esercizio fisico e i rapporti sessuali possono scatenare l’emicrania

Negli uomini l’emicrania può essere la conseguenza di uno sforzo fisico (sport, attività sessuale…). I sintomi del mal di testa pre-orgasmico sono un senso di oppressione e di dolore alla testa, al collo e alla mascella, che peggiora con il progredire dell’attività sessuale.

Non sorprende, poi, che negli atleti con lesioni (come una commozione cerebrale subita durante uno sport di contatto, come calcio e rugby) è stata riscontrata una maggiore incidenza dei sintomi dell’emicrania.

L’emicrania è più comune dei problemi di erezione

L’emicrania colpisce gli uomini con più di 40 anni in misura maggiore rispetto alla disfunzione erettile (DE). Uno su 20 soffre di DE e uno su 18 di emicrania.

Anche l’alcol può scatenare le emicranie

Bere alcol è un fattore scatenante comune per il mal di testa in entrambi i sessi ma negli uomini succede di più.

È interessante notare che, mentre il cambiamento meteorologico è uno dei principali fattori scatenanti dell’emicrania femminile, non vale lo stesso per gli uomini (probabilità inferiore al 50%).

Consigli per il trattamento dell’emicrania

I pazienti di sesso maschile e femminile hanno cause e sintomi diversi quando si tratta di emicrania. Il trattamento dipende dalla frequenza con cui il paziente sviluppa il mal di testa e dalla gravità del dolore.

Per gli uomini, le raccomandazioni comprendono spesso una combinazione di cambiamenti nello stile di vita, come la riduzione del consumo di alcol e delle ore di lavoro, insieme all’assunzione di farmaci – come i triptani – per prevenire l’insorgenza dell’emicrania. Ma non esiste una ‘ricetta magica’.

La chiave per superare l’emicrania comprende prendersi cura di sé, mangiare il giusto, rimanere idratati e riposarsi a sufficienza. Se i sintomi persistono, fissare un appuntamento con il proprio medico.