È sicuro stare vicino a qualcuno che è guarito dal Covid-19?

Ognuno di noi ha probabilmente un conoscente che è guarito dal Covid-19, è sicuro incontrarlo dopo la guarigione? Gli esperti rispondono.

Foto di Juraj Varga da Pixabay

Ognuno di noi ha probabilmente un conoscente che è guarito dal Covid-19, è sicuro incontrarlo dopo la guarigione? Ci sono possibilità che sia in qualche modo ancora infetto? Quando è sicuro starci accanto? Tutte domande legittime, oggi – che i contagi sono diffusissimi – più che mai.

Covid-19: stare in sicurezza vicino a chi è guarito dall’infezione

I contagi aumentano soprattutto con la diffusione della variante Omicron. Si sa poco di questo virus, i ricercatori lo stanno studiando, e la domanda che molti di noi ci poniamo è: possiamo stare tranquilli accanto ad una persona guarita dal Covid-19?

Secondo la recente revisione delle linee guida del CDC, se qualcuno ha avuto il Covid-19, può, dopo 5 giorni, uscire dall’isolamento e indossare una mascherina“, ha affermato il dott. William Schaffner, esperto di malattie infettive presso la Vanderbilt University, ha detto a Healthline.

Si basa sui dati ora solidamente accumulati, che uno perde la maggior parte del virus per il giorno o due precedenti la malattia, e poi per il primo paio, o forse tre, giorni di malattia quando sei più sintomatico“, ha aggiunto.

Secondo le linee guida, coloro che hanno presunto o confermato il Covid-19 devono rimanere a casa in isolamento per 5 giorni interi, con il giorno zero che è il primo giorno in cui sono comparsi i sintomi o il giorno di un test positivo per chi non ha sintomi.

Dopo il periodo di isolamento di 5 giorni, possono lasciare la propria casa ma devono indossare una mascherina per altri 5 giorni.

Gli esperti affermano che il cambiamento dall’isolamento di 10 giorni ha senso, dato che la maggior parte delle persone non è più infetta a 10 giorni.

Il primo giorno di infezione se sono asintomatici c’è un rischio di trasmissione del 60 percento, mentre a 5 giorni c’è un rischio di trasmissione del 10-20 percento circa. Quindi diminuisce nel tempo.”, ha affermato il dottor Dean Blumberg, capo delle malattie infettive pediatriche presso l’Università della California Davis.

I 10 giorni originariamente utilizzati dal CDC erano una stima relativamente prudente. E per la stragrande maggioranza delle persone, non erano infettive dopo 10 giorni“, ha aggiunto. “Riducendolo a 5 giorni con la raccomandazione quindi di mascherine quando sei in giro con gli altri dopo quello questo attenuerà il rischio di ulteriore trasmissione“, ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: Il Covid-19 circolerà per sempre nel nostro Pianeta?