Differenze tra il diabete di tipo 1 il diabete di tipo 2

Il diabete si sviluppa in due forme: tipo 1 e tipo 2. Ecco quali sono i punti in comune e soprattutto le differenze tra le due tipologie.

0
diabete

Il diabete è una patologia endocrina legata a un’assunzione ridotta di glucosio e si sviluppa a causa dell’insufficienza assoluta o relativa di insulina. Questo ormone è responsabile di un aumento persistente della glicemia, un importante carburante che nutre le cellule.

La principale differenza tra il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2 è che, nel primo caso, il corpo umano non produce l’insulina, mentre nel secondo non risponde all’insulina e produce presto meno ormone. Entrambi i tipi possono portare alla glicemia alta con complicazioni successive.

Sintomi del diabete di tipo 1 e di tipo 2

Sintomi comuni:

  • minzione frequente;
  • fatica;
  • problemi alla vista;
  • sete;
  • fame;
  • ulcere cutanee e guarigione lenta delle ferite;
  • frequenti recidive di malattie croniche causate dalla microflora fungina;
  • immunità indebolita;
  • intorpidimento e formicolio agli arti.

Durante il diabete di tipo 2, i sintomi possono non apparire fino a quando le prime complicanze diventano visibili. I sintomi durante il diabete di tipo 1, tuttavia, si sviluppano molto rapidamente.

Ulteriori sintomi del diabete di tipo 1:

  • irritabilità;
  • perdita rapida del peso.

Ulteriori sintomi del diabete di tipo 2:

  • obesità;
  • aumento della pressione sanguigna.

Cause del diabete di tipo 1 e di tipo 2

Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune che induce il sistema immunitario ad attaccare erroneamente le cellule beta del corpo. Queste cellule sono responsabili della produzione di insulina nel pancreas. Il livello di insulina nel corpo diminuisce fino a scomparire completamente, quindi i pazienti devono assumerla da soli.

Nel diabete di tipo 2, le cellule del corpo non rispondono all’insulina e assorbono il glucosio dal sangue, poiché i recettori dell’insulina non sono sensibili. Così, molta insulina ‘non reclamata’ circola nel sangue. Il corpo, però, non richiede di meno.

Altre differenze tra diabete di tipo 1 e di tipo 2

Diabete di tipo 1:

  • si sviluppa spesso nell’infanzia e nell’adolescenza;
  • non associato all’obesità;
  • spesso associato con alti livelli di chetone nel corpo;
  • non può essere controllato senza prendere insulina.

Diabete di tipo 2:

  • si sviluppa più spesso dopo 30 anni;
  • spesso associato al sovrappeso;
  • spesso associato all’ipertensione e al colesterolo;
  • livelli normali di glucosio possono essere mantenuti attraverso una corretta alimentazione.

Trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2

Un’alimentazione corretta svolge un ruolo chiave nella lotta contro il diabete. I medici possono anche prescrivere farmaci e specificare quanta insulina deve essere assunta dopo aver mangiato diversi tipi di cibo.

Le persone con il diabete di tipo 2 spesso soffrono di problemi di sovrappeso, quindi è importante passare a un’alimentazione sana.

Non bisogna, poi, andare dal medico in maniera regolare per monitorare le condizioni.

Commenti