Covid-19, c’è anche un altro sintomo di Omicron

Vari sintomi possono aiutare a rilevare rapidamente un caso di contagio da Covid-19. Ce n'è uno nuovo, seppur raro.

Vari sintomi possono aiutare a rilevare rapidamente un caso di contagio da Covid-19. Oltre a naso chiuso, tosse e difficoltà respiratorie, a volte c’è anche una perdita del gusto e/o dell’olfatto.

La variante Omicron, però, ha cambiato la situazione e portato alla luce nuovi sintomi come sudorazioni notturne e diarrea. Molto particolare è anche un altro sintomo: la sincope.

Questo è ciò che ha sofferto un paziente tedesco di 35 anni, che è stato ricoverato in ospedale dopo essere svenuto senza alcune spiegazione, come riportato su Focus.

Lo svenimento ha incuriosito i medici che hanno deciso di effettuare ulteriori analisi. È così che hanno stabilito un legame tra il suo contagio da Covid-19 e lo svenimento.

Ma il coronavirus è in grado di causare questo problema?

“La sincope non è un sintomo comune del Covid-19 ma può verificarsi in alcuni casi e può essere tra i primi sintomi”, si legge in uno studio pubblicato ad agosto su Autonomic Neuroscience.

Quindi, non c’è da preoccuparsi. Se contraete il virus, questo sintomo è molto raro e avviene solo in una piccolissima parte delle persone contagiate.

LEGGI ANCHE: Quanto durerà la terza dose del vaccino anti Covid-19?