Quanto durerà la terza dose del vaccino anti Covid-19?

Il booster a 5 mesi "è una decisione di salute pubblica legata alla contagiosità di Omicron e non una necessità del richiamo".

Il booster a 5 mesi “è una decisione di salute pubblica legata alla contagiosità di Omicron e non una necessità del richiamo”.

Così Valentina Marino, direttore medico di Pfizer, in un’intervista a ‘La Stampa’. La terza dose durerà “almeno 6-9 mesi”.

Su un’eventuale quarta dose “l’ipotesi principale è che la pandemia diventi un’epidemia e richieda un richiamo all’anno per alcune categorie”, prosegue Marino.

“Ci sono poi la speranza che il virus scompaia e la preoccupazione che muti richiedendo un aggiornamento del vaccino”.

E sulla brevità dell’immunità data dai vaccini ha commentato: “Perché i vaccini antinfluenzali durano di più? Contro un virus aereo e mutevole non c’è una ricetta perfetta. I vaccini a mRna – prosegue – non sono la panacea di tutti i mali, ma semplicemente aiutano molto a proteggersi”.

LEGGI ANCHE: Il Covid-19 circolerà per sempre nel nostro Pianeta?