Covid-19, perché la mascherina può non bastare dal parrucchiere?

Indossare una mascherina resta il modo più affidabile per evitare il contagio da coronavirus ma dal parrucchiere potrebbe non bastare.

Indossare una mascherina resta il modo più affidabile per evitare il contagio da coronavirus. Tuttavia, non si tratta di una misura efficace al 100%, ad esempio dal parrucchiere.

Come riportato su MaxiSciences.com, uno studio recente di un’università giapponese ha osservatoche, in alcune situazioni quotidiane, la mascherina non basta. I ricercatori hanno analizzato varie situazioni con o senza il dispositivo.

I risultati hanno dimostrato che, anche se la mascherina riduce il rischio di infezione, quest’ultima non è efficace, soprattutto se una delle persone è sdraiata. E questo capita spesso dal parrucchiere, in un salone di bellezza o in una SPA.

Il parrucchiere o l’estetista, infatti, si posizionano appena sopra il viso del cliente. Lo studio ha mostrato che una mascherina troppo larga lascia passare particelle che, quando vengono tirate verso il basso, «cadono inevitabilmente» sull’altra persona.

La soluzione? Indossare un doppio dispositivo. Le particelle che passano attraverso la parte superiore della mascherina potrebbero essere bloccate se il cliente e il parrucchiere ne indossano due.

Indossare una visiera di plastica potrebbe essere la soluzione.

LEGGI ANCHE: Covid-19, Crisanti: “La terza ondata è cominciata”