Cosa succede al nostro corpo se passeggiamo 30 minuti al giorno

Camminare fa bene, si sa. Ecco, però, nello specifico cosa succede al nostro corpo con una passeggiata di 15 - 30 minuti al giorno.

Tutti sappiamo quanto importante sia muoversi. Tanti studi scientifici hanno, infatti, dimostrato i benefici del camminare per la salute: solo 15-30 minuti di camminata al giorno possono migliorare l’aspetto della persona e le funzioni corporali.

Prevenzione delle malattie cardiache

Secondo l’American Heart Association, camminare e fare jogging sono i metodi più efficaci nella prevenzione delle malattie cardiache, compresi l’attacco cardiaco e l’attacco apoplettico. Un’attività fisica regolare aiuta ad abbassare la pressione alta, a normalizzare i livelli dek colesterolo e a migliorare la circolazione sanguigna.

Benefici per il cervello

Gli studi dimostrano che gli esercizi aerobici a basso impatto prevengono la demenza precoce, riducono il rischio di Alzheimer e migliorano la salute mentale generale. Inoltre, aiutano ad aumentare il livello delle endorfine.

Prevenzione della cellulite

È quasi impossibile eliminare completamente la cellulite ma è possibile renderla meno visibile diminuendo il peso corporeo e migliorando il tono muscolare. Il miglior programma per bruciare calorie comprende una combinazione di esercizi aerobici e di allenamento con i pesi.

Aumento della capacità respiratoria

Gli esercizi aerobici (compreso il camminare) saturano il sangue con l’ossigeno e aiutano a rimuovere le tossine e i prodotti metabolici dall’organismo.

Miglioramento della digestione

Camminare normalizza la produzione degli enzimi digestivi, migliora la motilità intestinale, prevenendo così la stitichezza, e riduce anche il rischio di sviluppare il cancro del colon.

Rafforzamento del sistema muscolo-scheletrico

Camminare migliora la mobilità articolare, previene la perdita di massa ossea e riduce anche il rischio di fratture. I medici raccomandano di camminare per almeno 30 minuti al giorno per alleviare il dolore.

Miglioramento della vista

Anche se può sembrare che non ci sia alcuna connessione tra gli occhi e le gambe, in realtà, non è proprio così. È stato dimostrato che camminare regolarmente ha un effetto positivo sulla vista e riduce la pressione intraoculare, inibendo così lo sviluppo del glaucoma.

Mantenimento tonico dei muscoli

Camminare è uno dei metodi migliori per mantenere il tono muscolare e prevenire l’obesità. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di camminare almeno 8-10 mila passi al giorno.

Quindi, camminare è un metodo universale per preservare la salute fisica e mentale. È semplice e non richiede molto tempo aggiuntivo.