Come restare incinta velocemente: consigli utili

Sei al tuo secondo, terzo ‘tentativo’, il giorno del concepimento – che aspetti - non è arrivato ancora. Per te qualche consiglio.

gravidanza gemellare
Photo by Olliss on Unsplash

Sei al tuo secondo, terzo ‘tentativo’, il giorno del concepimento – che tanto aspetti – non è arrivato ancora. Hai provato a calcolare quali siano i tuoi giorni fertili e a scegliere proprio quelli per avvolgerti tra le lenzuola con il tuo compagno. Potresti aver bisogno di conoscere qualche curioso consiglio che ti è sfuggito: continua nella lettura.

Concepimento, il giorno atteso

Sono passati 6-7 giorni dal rapporto sessuale, il periodo di tempo ideale per comprendere se l’ovocita è stato fecondato ma ancora nulla, neanche questa volta c’è stato il concepimento (il processo biologico identificabile con la fecondazione).

Non è stato sufficiente cambiare posizioni a letto, nonostante quella del ‘missionario’ sia la più consigliata in rete per permettere agli spermatozoi di raggiungere più facilmente il collo dell’utero.

Fare l’amore sta diventando un ‘atto dovuto’, un’abitudine finalizzata alla voglia di avere un figlio, questo potrebbe togliere il piacere dell’amarsi sotto le lenzuola a prescindere dallo ‘scopo’ su cui siete d’accordo da un po’.


Leggi anche: Come riconoscere le balbuzie nei bambini

Allora cosa fare?

Forse cambiare prospettiva, visuale e iniziare proprio a vivere il rapporto sessuale con spensieratezza, eliminando dalla mente quei pensieri ossessivi che ormai si sono trapiantati in te come delle foglie cresciute che hanno però ancora bisogno delle cure, le tue, le sue: lo stato emotivo di potrebbe rendere ancora più difficile appagare il vostro desiderio di avere un figlio.

Forse ci sono altri elementi che non hai mai preso in considerazione, piccoli stratagemmi per permettere al tuo corpo di ‘prepararsi’ al lieto evento: anche l’equilibrio psico-fisico ne è complice.

La fertilità può essere condizionata anche dalle tue abitudini alimentari, comportamentali, continua con il prenderti cura di te: inizia da questi semplici accorgimenti senza farti sopraffare dall’ansia.

Alimentazione e abitudini da evitare

La parola d’ordine è ‘cura’, prenditi cura della tua alimentazione: assumi vitamina C, la vitamina B12 che aiuta la fertilità (negli uomini aumenta il numero di spermatozoi e la loro motilità), lo zinco (è garante di buoni livelli di testosterone) e gli antiossidanti.

Cercate di evitare la nicotina (il fumo di tabacco), le bevande alcoliche e la caffeina (può ridurre il numero di spermatozoi) e mantenere il tuo peso ideale.

Numero di rapporti sessuali

Forse concentrate i rapporti sessuali solo nei giorni fertili ma è stato consigliato di fare molte volte l’amore, in molti giorni, questo non farà male, piuttosto agevolerà all’arrivo del giorno del concepimento.

Non dimenticarsi di pazientare, ovviamente se si è più giovani è più facile rimanere incinta.

LEGGI ANCHE: Bere il caffè in gravidanza fa male alla salute del bambino?