Come liberarsi dalle formiche senza pesticidi

Ci sono vari modi naturali per liberarsi dalle formiche senza usare pesticidi. Eccone quattro.

0
formiche

In estate in molti ci accorgiamo della presenza delle formiche in casa.

Insetti che, lo ricordiamo, si caratterizzano perché molto sociali: vivono in colonie che possono essere formate da centinaia a milioni di esemplari, a seconda della specie.

Quelle che possiamo incrociare in casa sono le formiche invasive: piccole creature che hanno la capacità di infilarsi nel cibo, di provocare punture fastidiose e, finanche, di causare dei danni alla casa.

La gestione delle formiche, quindi, può essere molto frustrante e spesso si fa ricorso ai pesticidi che, però, contengono sostanze chimiche dannose anche per gli uomini e per l’ambiente.

Ecco perché è importante conoscere qualche metodo naturale per provare ad allontanare le formiche da casa nostra.

CANNELLA

La cannella è un efficace metodo repellente. Il suo odore, infatti, scoraggia le formiche ad entrare in casa.

Il consiglio è aggiungere 1/2 cucchiaino di olio di cannella in una tazza d’acqua. Immergere del cotone idrofilo in questa soluzione e strofinare le zone dove le formiche possono entrare e dimorare. Ripetere quest’operazione una volta al giorno finché questi insetti non saranno spariti.

ACETO BIANCO

L’aceto bianco è altrettanto utile per inviare un avviso di sfratto alle formiche perché non possono sopportare il suo forte odore.

Inoltre, l’aceto bianco sovrasta i sentieri profumati lasciati dalle formiche, disorientandole.

Il suggerimento, quindi, è di mescolare in una tazza parti uguali di aceto bianco e acqua. Dopodiché il composto va versato in una bottiglia spray e agitato.

Spruzzare, poi, questa soluzione nei luoghi dove le formiche stanziano o entrano.

Ripetere quest’operazione una volta al giorno.

LIMONE

Per rendere la vostra cucina a prova di formiche, un’idea è usare il limone. L’odore, infatti, elimina gli insetti e le proprietà acide dell’agrume mascherano i loro sentieri profumati.

Un po’ di succo di limone, quindi, va sfregato sulle soglie delle porte, sui davanzali e su altre aree da dove entrano le formiche.

MENTA PIPERITA

La menta piperita è un repellente naturale contro gli insetti.

Le formiche, infatti, detestano il suo odore forte, che distrugge anche le loro capacità olfattive così da non riuscire più a rilevare le fonti di cibo.

Aggiungere, quindi, 10 gocce di olio di menta piperita in una tazza d’acqua.

Spruzzare la soluzione su tutte le zone dove sono presenti le formiche.

Ripetere due volte al giorno, finché le formiche non saranno completamente eliminate.

Insomma, con questi quattro metodi naturali riuscirete ad allontanare le formiche senza usare pericolosi pesticidi!

Commenti