Come individuare in tempo i segni del cancro alla cervice, killer silenzioso

Ogni anno molte donne scoprono di avere un cancro alla cervice. Ecco come individuare i segni per intervenire tempestivamente.

Il cancro alla cervice è spesso etichettato come un killer silenzioso ma, come dimostra la tragica storia di un’infermiera britannica, ha anche dei segni rivelatori.

Julie, 49 anni, madre di due figli, nella foto con il marito, è deceduta la scorsa settimana – come si apprende dal Mirror – dopo che i dottori non sono riusciti a diagnosticare il tumore per tre anni.

Ogni anno più di 3mila donne scoprono di avere un cancro cervicale ed è il tumore più comune in chi ha meno di 35 anni.

Se diagnosticato in tempo, le prospettive sono buone e, nonostante i fallimenti nel caso di Julie, le analisi sono fondamentali.

Il Public Health England – il Dipartimento della Salute britannico – stima che otto su dieci decessi potrebbero essere prevenuti se tutte le donne ‘a rischio’ si sottoponessero a screening per individuare precocemente le cellule anomale.

Essere vaccinati contro l’HPV (un virus molto comune trasmesso durante qualsiasi tipo di contatto sessuale) contribuisce anche a ridurre il rischio, poiché quasi tutti i casi sono collegati ad esso.

Ma è anche fondamentale stare attenti ai segnali di allarme precoce come il sanguinamento anormale e il dolore lombare. La malattia colpisce la cervice e alcune donne non avvertono i sintomi nelle fasi iniziali.

C’è un certo numero di anomalie facili da individuare che potrebbero fare la differenza tra un trattamento rapido e salvavita e la necessità di un intervento di isterectomia, chemioterapia o qualcosa di peggio.

Kate Sanger, del Jo’s Cervical Cancer Trust, ha dichiarato: “Questi segni possono essere associati a molte altre cose che non sono il cancro e le probabilità che lo sia sono molto poche. La cosa fondamentale è sapere quali sono. Le modifiche alla salute del collo dell’utero sono molto più difficili da vedere rispetto a un’altra parte del corpo, come gli occhi. I problemi ginecologici possono essere imbarazzanti ma i medici e le infermiere hanno visto tutto prima e la diagnosi precoce e il trattamento del cancro cervicale ha esiti davvero positivi“.

Ecco a cosa bisogna prestare attenzione:

  • Sanguinamento anormale. Ciò significa tra cicli o durante o dopo un rapporto sessuale;
  • Secrezione vaginale insolita in termini di odore, colore o quantità;
  • Aumento del sanguinamento mestruale o sanguinamento post-menopausa:
  • Mal di schiena lombare;
  • Dolore durante il rapporto;

Quando il cancro cervicale si sviluppa, può causare ulteriori sintomi:

  • Minzione frequente;
  • Sangue nelle urine;
  • Sanguinamento dal basso;
  • Diarrea;
  • Incontinenza;
  • Gonfiore degli arti inferiori.

LEGGI ANCHE: Assorbenti o tamponi? Scopri i pro e i contro.