Cibo e mal di testa: cosa mangiare per prevenire gli attacchi di emicrania

Ecco una lista di cibi che possono aiutare a prevenire o a ridurre l'intensità degli attacchi di emicrania.

0
emicrania

L’emicrania è un forte mal di testa che è accompagnato da sintomi come vomito, nausea e sensibilità al suono e alla luce.

Alcuni dei fattori comuni scatenanti dell’emicrania sono gli alimenti, lo stress, la caffeina, i cambiamenti climatici, i salti dei pasti, il ciclo mestruale e la sensazione di stanchezza.

Un’emicrania grave può richiedere cure mediche ma ci sono alcuni alimenti che possono aiutarci quando si tratta di affrontare il dolore dell’emicrania.

Ecco, a tal proposito, una lista di cibi che possono aiutare a prevenire o a ridurre l’intensità del dolore emicranico, come riportati su DrFarrahmd.com.

Spinaci

Gli spinaci riducono la pressione sanguigna, prevengono i postumi di una sbornia e possono aiutare ad alleviare il mal di testa.

Pesce grasso

Il pesce grasso come il salmone è ricco di acidi grassi omega-3 che possono ridurre notevolmente il dolore e l’infiammazione. Inoltre, il pesce grasso può anche diminuire la pressione sanguigna, migliorare la salute delle arterie e ridurre gli altri sintomi degli attacchi di emicrania come i cambiamenti di umore, la nausea e la stitichezza.

Oltre a ciò, il salmone è anche pieno di vitamine del gruppo B che, secondo alcuni studi, sono utili nella gestione degli attacchi frequenti di emicrania. Si consigliano da due a tre porzioni di salmone alla settimana.

Semi di sesamo

I semi di sesamo sono ricchi di magnesio e vitamina E che aiutano a prevenire l’emicrania durante il ciclo, a stabilizzare i livelli di estrogeni e a migliorare la circolazione.

Cavoli

Il cavolo, un alimento ricco di sostanze nutritive, è un ‘supercibo’ per l’emicrania grazie al fatto di essere ricco di di fibre, magnesio e omega-3. Il cavolo va aggiunto al frullato, all’insalata, alle salse o alle zuppe.

Noci

Le noci contengono una quantità significativa di magnesio, che aiuta la circolazione del sangue nel corpo dando così sollievo dai sintomi dell’emicrania. Altri alimenti ricchi di magnesio sono le banane, le albicocche secche, l’avocado, le mandorle, i semi, gli anacardi e i legumi.

Acqua

Il nostro corpo ha bisogno di acqua per funzionare bene. L’assunzione inadeguata di acqua porta alla disidratazione che contribuisce al mal di testa e alle emicranie. Ogni giorno si consiglia almeno di bere otto bicchieri d’acqua.

Yogurt

Il nostro cervello ha bisogno di una quantità adeguata di calcio per funzionare correttamente. La mancanza di calcio può causare l’emicrania. A tal proposito, lo yogurt è un ottimo alimento, soprattutto se senza grassi.

Commenti