Vaccino anti Covid-19, quali sono gli effetti collaterali del richiamo?

In Italia tutti gli over 18 sono idonei alla ricezione della dose di richiamo (o booster) del vaccino anti Covid-19. Gli effetti collaterali.

In Italia, così come in molti altri Paesi, tutti gli over 18 sono idonei alla ricezione della dose di richiamo (o booster) del vaccino anti Covid-19.

Quali sono gli effetti collaterali?

Come avvenuto con le dosi precedenti, la maggior parte degli effetti collaterali dei richiami sono lievi, simil-influenzali e temporanei. Ma, per alcune persone, questi sintomi possono essere così intensi che hanno difficoltà a svolgere i loro compiti abituali. Ad esempio, un braccio particolarmente dolorante potrebbe rendere difficile allenarsi o cucinare.

Gli effetti collaterali del richiamo possono essere diversi

Gli effetti collaterali che si verificano dopo la dose di richiamo possono essere diversi da quelli che si sono avvertiti dopo la prima dose. Potrebbero, infatti, essere più o meno gravi di quelli sperimentati in precedenza.

Inoltre, a rendere le cose ancora più confuse, è il fatto che alcune persone possono ricevere il vaccino antinfluenzale contemporaneamente al richiamo. È un modo sicuro per cancellare entrambi vaccini dalla lista delle cose da fare nello stesso appuntamento ma se si verificano effetti collaterali, sarà difficile sapere quale vaccino sia stato il responsabile.

Da ricordare, comunque, che gli effetti collaterali del vaccino e del richiamo, sebbene spiacevoli, sono in genere lievi e temporanei.

Gli effetti collaterali più comuni sono simili per tutti i tipi di richiamo del vaccino anti Covid-19.

Effetti collaterali del booster di Pfizer-BioNTech

In uno studio clinico che ha coinvolto circa 300 persone, gli effetti collaterali più comuni dopo la dose di richiamo di Pfizer comprendevano:

  • Dolore, arrossamento e gonfiore nel sito di iniezione.
  • Fatica.
  • Male alla testa.
  • Dolori muscolari e articolari.
  • Brividi.

In media, questi effetti collaterali sono durati dai due ai tre giorni.

Effetti collaterali del booster di Moderna

In uno studio clinico che ha coinvolto 171 partecipanti, gli effetti collaterali più comuni della vaccinazione di richiamo con Moderna sono stati:

  • Dolore al sito di iniezione.
  • Male alla testa.
  • Stanchezza.
  • Brividi.
  • Linfonodi ingrossati nel braccio che ha ricevuto l’iniezione del vaccino.
  • Nausea e vomito.
  • Febbre.

Quando andare dal medico

Se si sviluppa un dolore al petto, un cambiamento nella frequenza cardiaca o la mancanza di respiro entro una settimana dall’ottenimento del vaccino o del richiamo, si consiglia di ricorrere alle visite mediche. Questi possono essere segni di miocardite o pericardite, che sono tipi di infiammazione del cuore che sono stati osservati principalmente nei giovani maschi dopo aver ricevuto i vaccini Pfizer e Moderna.