5 alimenti che possono causare il mal di testa

Può capitare che un mal di testa compaia da un momento all'altro, senza una causa apparente. Ebbene, può essere provocato anche da ciò che abbiamo mangiato o bevuto.

Esistono due tipi di mal di testa: primario (non associato a una condizione medica di base) e secondario (associato a infezioni, febbre, lesioni, ecc.).

Ora, può capitare che un mal di testa compaia da un momento all’altro, senza una causa apparente. Ebbene, può essere provocato anche da ciò che abbiamo mangiato o bevuto.

A tal proposito, ecco un elenco di alimenti che possono innescare un mal di testa.

Caffè e Cioccolato

Caffè e cioccolato possono essere entrambi fattori scatenanti e inibitori del mal di testa. Il consumo regolare di caffeina – presente in entrambi – può portare a una dipendenza fisica, che, di conseguenza, sviluppa sintomi di astinenza quando ne interrompiamo bruscamente l’assunzione.

Ad esempio, un normale bevitore di caffè si sveglia tardi nel fine settimana e sceglie di non avere bisogno di bere per cominciare la giornata. Passa un’ora e la sua testa comincia a battere forte. Perché? I suoi vasi sanguigni si sono dilatati troppo. In questo caso, la caffeina può effettivamente aiutare ad alleviare il dolore.

LEGGI ANCHE: I ladri in casa di Luca Argentero: “Perché il telegatto?”

Formaggio

Quando si tratta di formaggio, invecchiare non è sempre un bene per il mal di testa.

Se mangiare formaggio fa male alla testa, riguarda probabilmente un tipo invecchiato come svizzero, parmigiano, brie o cheddar. I formaggi stagionati sono ricchi di tiramina, una sostanza chimica naturale presente in alcuni alimenti. La tiramina può causare il mal di testa restringendo e dilatando i vasi sanguigni.

Carne

La tiramina è ancora una volta la colpevole. Si consiglia di evitare peperoni, salame, salsiccia e mortadella e di limita le carni trasformate a 100 grammi per pasto. Le carni trasformate possono anche causare il mal di testa per via dei conservanti alimentari sintetici.

Salsa di soia

La salsa di soia contiene anche la tiramina e talvolta il glutammato monosodico (MSG). È stato scoperto che il MSG, usato come additivo in molti alimenti, provoca crampi, diarrea e mal di testa. Inoltre, la soia ha grandi quantità di sale che possono portare alla disidratazione e, quindi, al mal di testa.

LEGGI ANCHE: Endometriosi: “Quello che le donne devono sapere”.

Gelato

gelato

Il gelato, essendo un alimento freddo, può causare il ‘congelamento’ del cervello. Quando qualcosa di freddo tocca il centro del palato, provoca alcuni nervi che controllano il modo in cui il sangue scorre alla testa. I nervi rispondono, facendo gonfiare i vasi sanguigni nella testa. Questo rapido gonfiore è ciò che provoca il mal di testa. Fortunatamente, questi particolari mal di testa tendono a durare soltanto circa un minuto e c’è un modo semplice per prevenirli: mangiare più lentamente!

Fonte: PennMedicine.org

LEGGI ANCHE: Cosa succede al tuo corpo se non assumi più caffeina.