Vaccino anti Covid-19, dall’India altri due candidati

In India sono stati approvati per gli studi clinici due candidati - vaccino anti Covid-19: Covaxin e ZyCov-D.

Photo by L N on Unsplash

In India sono stati approvati per gli studi clinici due candidati – vaccino anti Covid-19: Covaxin e ZyCov-D.

In una nota pubblicata dal Ministero della Scienza e della Tecnologia si legge che al mondo, al momento, ci sono oltre 100 candidati al vaccino, di cui 11 sono entrati nella fase della sperimentazione umana. Nel dettaglio, sei aziende indiane stanno lavorando a un vaccino.

Sempre l’India ha poi annunciato un accordo per la distribuzione con i produttori di altri due candidati: AZD1222 (di AstraZeneca) e MRNA-1273 (di Moderna), entrambi già approvati per gli studi di fase II e III. In genere, le prime due fasi degli studi sui farmaci ne testano la sicurezza, mentre la terza riguarda la sua efficacia. Ogni fase può richiedere mesi o persino anni per essere completata.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

LEGGI ANCHE: Estate e coronavirus: ecco perché la bella stagione non ha fermato l’epidemia.

COVAXIN, sviluppato da Bharat Biotech, e ZyCov-D, sviluppato da Zydus Cadila, sono stati approvati per gli studi di Fase I e II.

Gli studi di fase I per COVAXIN dovrebbero essere completati entro 28 giorni. Tuttavia, lo sviluppatore sostiene che ci vorranno almeno 15 mesi per completare gli studi clinici, per cui un ipotetico rilascio avverrebbe non prima del 2021.

L’India, leader nella produzione di vaccini e medicinali generici, dovrebbe svolgere un ruolo chiave in questa corsa. Il paese è tra i quattro più colpiti dal virus COVID-19, con oltre 6,7 casi confermati finora.

LEGGI ANCHE: Focolaio di coronavirus in provincia di Ravenna.