Topiramato, cos’è il farmaco usato per dimagrire, gli effetti collaterali

Il topiramato è un farmaco che fa dimagrire provocando inappetenza. Dimostra la sua efficacia anche in monoterapia.

Il topiramato è un farmaco che viene indicato nel trattamento dell’epilessia e nella profilassi di alcune forme di emicrania. Eppure, pensate a tutti quei pazienti che soffrono di disturbi mentali e che assumono antipsicotici o antidepressivi.

Questi sono farmaci che tendenzialmente compromettono il peso, aumentandolo.
Accostare il topiramato alla terapia farmacologica aiuta a dimagrire grazie al suo effetto collaterale anoressizzante.

Topiramato per dimagrire

Il topiramato è un farmaco neuromodulatore che viene utilizzato per il trattamento dell’emicrania e l’epilessia ma anche nell’obesità grazie al suo effetto anoressizzante (induce perdita di appetito e di peso).

Un effetto collaterale di cui non si conosce l’origine che ha sollevato l’umore di tanti pazienti che hanno visto incrementare il loro peso per via dei farmaci psichiatrici e in quelli affetti dalla sindrome del binge eating disorder (disturbo dell’alimentazione incontrollata).

Abbiamo fatto accenno all’accostamento di questo farmaco in politerapia ma il topiramato mostra la sua efficacia anche in monoterapia.
Tuttavia, come per tutti i farmaci, non sono rari gli effetti collaterali che includono:

  • parestesia;
  • disturbi della memoria;
  • distorsione del gusto;
  • affaticamento;
  • sonnolenza;
  • insonnia;
  • difficoltà di concentrazione e vertigini;
  • depressione;
  • cambiamenti del tono dell’umore;
  • tachicardia e disturbi del ritmo;
  • autolesionismo (con minore frequenza);
  • disturbi della concentrazione;
  • irritabilità;
  • nausea;
  • diarrea.

Si, è un farmaco che fa dimagrire ma il suo effetto non basta se non è accostato ad una dieta ipocalorica ed esercizio fisico. Il dosaggio in monoterapia può andare da 32 a 384 mg al giorno. Nel caso dell’obesità la dose efficace è di circa 100-200 mg al giorno.

Diversi i nomi commerciali: TOPIMAX©, EPITOMAX©, TOPAMAX©, TOPIRAMAT© e TOPAMAC©.

Il topiramato non è indicato in caso di allergia al principio attivo ma anche in caso di gravidanza e allattamento.

Il profilo di sicurezza del trattamento è ancora oggetto di studio ma quanto finora osservato è sufficiente ad ammettere che tramite il topiramato si ha un controllo del peso se non una sua diminuzione.