Soffri spesso di prurito? Ecco 7 possibili cause da conoscere

Il prurito può essere il risultato della semplice secchezza della pelle ma anche di alcune malattie (pure gravi). Ecco cosa è meglio sapere.

0

Hai mai sofferto di pruriti fastidiosi senza una vera ragione? Può essere un segnale di avvertimento della tua pelle, indicando che qualcosa non va. Il prurito appare quando una reazione stimola le terminazioni nervose del derma. Questa reazione può essere il risultato della semplice secchezza della pelle o di alcune gravi malattie, come il cancro.

Ecco, come riportate da Fabiosa.com, alcune possibili cause del prurito:

Allergie e dermatiti

Sono le cause più comuni dal momento che qualsiasi irritazione cutanea può causare prurito. La reazione allergica può essere provocata da calore eccessivo, punture di insetti, reazioni alle sostanze chimiche, alla polvere o ai peli di animali e persino al cibo. Tra le dermatiti, la più comune è la seborrea (la forfora, ad esempio, che compare sul cuoio capelluto) e la psoriasi. In questi casi, è importante conoscere la storia delle allergie, eliminare il possibile motivo e fissare un appuntamento con un dermatologo.

Problemi ai reni

L’intenso prurito in tutto il corpo può essere un segno di una malattia renale cronica o avanzata. Gli studiosi non hanno ancora scoperto l’esatta causa del prurito ma sospettano che possa svilupparsi per via dell’accumulo di tossine nel corpo quando i reni non possono rimuovere i rifiuti dal sangue.

Problemi al fegato

In questo caso, il prurito può essere un sintomo precoce di una condizione epatica. Quando questo organo non funziona bene nel suo compito di disintossicare il corpo, sostanze come gli acidi biliari possono causare effetti collaterali indesiderati. Il trattamento può comprendere farmaci che inibiscono l’assorbimento di queste sostanze.

Problemi alla tiroide

Sia l’ipertiroidismo che l’ipotiroidismo possono causare la secchezza della pelle. Alcuni studi indicano che la ragione sta nei cambiamenti nelle ghiandole sudoripare ma le cause esatte sono ancora sconosciute.

Cancro

Il prurito può essere uno dei primi segni di un linfoma. I problemi di sangue sono causati da un’infiammazione in risposta a un’infezione, seguita da prurito. Può anche essere un segno del cancro al seno.

La malattia di Paget, un tipo raro di cancro al seno, si manifesta con arrossamento, desquamazione e prurito attorno al capezzolo e all’areola.

Menopausa

La menopausa provoca diversi cambiamenti nel corpo di una donna, compresa la pelle secca a causa degli sbalzi ormonali. L’estrogeno basso provoca una riduzione del collagene, che lascia la pelle senza la sua umidità naturale.

Gravidanza

Alcune donne hanno eruzioni cutanee e prurito durante la gravidanza. È più comune sentirlo nella zona addominale ma può anche apparire sulle braccia e sulle gambe.

Commenti