Soffri di vertigini? Ecco 7 rimedi casalinghi

La vertigine è causata dai sensi che 'dicono' al cervello che il corpo è sbilanciato anche se non lo è. La vertigine è un sintomo di una condizione di base non una diagnosi in sé. Può essere il risultato di diverse cose.

0

La vertigine è causata dai sensi che ‘dicono’ al cervello che il corpo è sbilanciato anche se non lo è. La vertigine è un sintomo di una condizione di base non una diagnosi in sé. Può essere il risultato di diverse cose.

Alcuni tipi di vertigine si verificano soltanti una volta e altri continuano a ripresentarsi fino a quando non viene rilevata la condizione sottostante.

Uno dei tipi più comuni è la vertigine parossistica posizionale benigna (BPPV), causata da depositi che si accumulano nell’orecchio interno, disturbando così l’equilibrio. Neurite vestibolare, ictus, lesioni alla testa o al collo e la malattia di Meniere sono le altre condizioni che possono causare le vertigini.

Se si verificano le vertigini a casa, ci sono vari rimedi.

Manovra di Epley

La manovra di Epley è la prima strategia di riferimento per molte persone che soffrono di vertigini, efficace per chi soffre di BPPV:

  • Inizia seduto su una superficie piana, con un cuscino dietro di te e con le gambe distese;
  • Gira la testa di 45 gradi a destra;
  • Con la testa ancora girata, inclinati rapidamente verso il cuscino e resta in questa posizione per almeno 30 secondi;
  • Gira lentamente la testa a sinistra, di 90 gradi, senza sollevare il collo;
  • Coinvolgi tutto il tuo corpo, ruotandolo a sinistra in modo da essere completamente sul lato sinistro;
  • Ritorna lentamente nella posizione originale, guardando avanti e seduto dritto.

La manovra di Epley può essere ripetuta tre volte di seguito e potresti avere vertigini durante ogni movimento. Potrebbe essere necessario un aiuto.

Gingko biloba

Il ginkgo biloba è stato studiato per i suoi effetti sulle vertigini e si è dimostrato efficace. L’estratto di gingko biloba può essere acquistato in forma liquida o in capsule. L’assunzione di 240 milligrammi di ginkgo biloba al giorno dovrebbe ridurre i sintomi delle vertigini e farti sentire più in equilibrio.

LEGGI ANCHE: Come aiutare una donna vittima di violenza: i segni da non trascurare.

Gestione dello stress

Alcune condizioni che causano le vertigini, compresa la malattia di Meniere, possono essere scatenate dallo stress. Lo sviluppo di strategie di rilassamento per affrontare le circostanze stressanti potrebbe ridurre gli episodi di vertigine. Praticare la meditazione e le tecniche di respirazione profonda rappresentano un buon punto di partenza. Si consiglia lo yoga e il tai chi.

Quantità adeguata di sonno

Le vertigini possono essere scatenate dalla privazione del sonno. Se si verificano le vertigini per la prima volta, potrebbe essere il risultato dello stress o della mancanza di sonno. Quindi, si consiglia di schiacciare un pisolino e capire se funziona.

Idratazione

A volte la vertigine è causata da una semplice disidratazione. Ridurre l’assunzione di sodio può aiutare. Ma il modo migliore per restare idratati è semplicemente bere molta acqua.

Si raccomanda di monitorare l’assunzione di acqua: pianifica di bere acqua extra durante i periodi in cui tendi a disidratarti. Potresti scoprire che essere semplicemente consapevoli di quanta acqua stai bevendo aiuta a ridurre le vertigini.

LEGGI ANCHE: 63enne muore dopo essere stato leccato dal suo cane.

Vitamina D

Se sospetti che la tua vertigine sia collegata a qualcosa che non stai assumendo tramite la tua alimentazione, potresti avere ragione. Uno studio suggerisce che la mancanza di vitamina D può peggiorare i sintomi per le persone coon BPPV, la causa più comune di vertigini. Un bicchiere di latte o di succo d’arancia, del tonno in scatola e persino i tuorli d’uovo aumentano i livelli di vitamina D. Si consiglia di chiedere al medico di controllare il livelli di vitamina D.

Evitare l’alcool

Oltre alle vertigini che si avvertono mentre si beve, l’alcool può effettivamente cambiare la composizione del fluido nell’orecchio interno. Anche l’alcol ti disidrata. Si consiglia, quindi, di ridurre il consumo di alcol o addirittura di interromperlo completamente.

Avvertenza

La vertigine non è una diagnosi ma è un sintomo di una condizione sottostante se continua a verificarsi. Il trattamento delle vertigini a casa potrebbe funzionare come una soluzione a breve termine. Ma se continui a riscontrare vertigini in modo frequente, è importante scoprire la causa, per cui occorre consultare un medico.