Scoperto test sanguigno per determinare l’aspettativa di vita

Qualche goccia di sangue per stimare l'aspettativa di vita? Sembra surreale ma è tutto vero.

0
siringa test sangue

Qualche goccia di sangue per stimare l’aspettativa di vita?

Sembra surreale, ma i ricercatori della Yale University (USA) hanno identificato 9 marcatori biologici nel sangue che determinano l’età ‘biologica’ del corpo umano.

L’età biologica tiene conto del metabolismo e delle possibili malattie. Se è superiore all’età effettiva, significa che è più probabile che la persona muoia prematuramente.

Morgan Levine fa parte del gruppo di ricercatori che c’è dietro questa scoperta e al quotidiano britannico The Guardian ha spiegato: “(L’età biologica, n.d.r.) aiuta a determinare quanti anni hai da un punto di vista fisiologico. Forse ne hai 65 ma dal punto di vista fisiologico assomigli più a un settantenne“.

Un quarto di chi, nello studio, ha avuto un’età tra i 50 e i 64 anni, che stava invecchiando più velocemente della loro età biologica, è morto entro 10 anni, contro un quinto di chi ha avuto 65 – 84 anni che stava invecchiando normalmente.

STUDIO A DUE STADI

I ricercatori hanno prima raccolto i dati da 10mile persone tra il 1988 e il 1994 per determinare quali fattori influenzano l’aspettativa di vita. Quindi, hanno testato i nove biomarcatori che hanno identificato per 11mila persone tra il 1999 e il 2010. Tra gli indicatori presi in considerazione c’erano il numero di globuli bianchi, il livello di glucosio e le informazioni sullo stile di vita. I risultati mostrano che, anche se sei in buona salute, la tua età fisiologica potrebbe essere più alta della tua età reale. Secondo i risultati, le donne tendono ad invecchiare più lentamente degli uomini.

PREVENZIONE

I risultati del test devono consentire ai medici di accompagnare i pazienti nei cambiamenti dello stile di vita che possono rallentare l’nvecchiamento. “Il principale vantaggio è quello di essere in grado di dire a qualcuno che sta accumulando un sacco di rischi“, ha detto Morgan Levine.

Avere poca istruzione, vivere in un quartiere svantaggiato, essere soggetti a stress cronico, fumo, esercizio fisico o obesità sono alcuni dei fattori dell’invecchiamento accelerato.

Ad esempio, quando ti viene detto che non hai la tua età, potrebbe essere più vero di quanto pensi.

Commenti