Riserva ovarica bassa: come sapere se non si può più restare incinte

La riserva ovarica è la capacità delle ovaie di produrre cellule uovo sane. Ecco come sapere se una donna sia in grado di concepire o meno.

0
donna-incinta

Non tutte le donne sono pronte ad avere bambini a 25 anni. Alcune preferiscono rimandare il parto fino a 30 o anche più tardi. Alcune, poi, riescono ad avere un bambino non appena lo desiderano mentre altre hanno difficoltà. Ora, c’è un modo per sapere quando una donna non può più concepire.

La riserva ovarica e il suo effetto sulla fertilità

La riserva ovarica determina la capacità delle ovaie di produrre cellule uovo sane e mostra anche il numero di follicoli nelle ovaie. In altre parole, questa riserva determina le possibilità di concepimento e una gravidanza di successo.

Esistono tre tipi di cellule uovo (ovociti) nelle ovaie: uova immature, uova selezionate per maturare e uova atrofizzate o morte. Le uova sono contenute nei follicoli che le nutrono fino alla loro maturazione (anche se la stragrande maggioranza non lo farà mai). Ogni mese, un certo numero di uova immature viene selezionato per la maturazione, una delle quali ovulerà e il resto morirà.

Riserva ovarica bassa

Ogni anno il numero di cellule uovo diminuisce (e ciò continua fino al completo esaurimento). Pertanto, l’età è considerata il fattore chiave che determina una riserva ovarica bassa, ma non l’unica. A volte le ragazze hanno una riserva inferiore rispetto alle donne sopra i 40 anni. Generalmente, la genetica, l’ambiente o le cattive abitudini possono esserne la causa.

Cos’altro influenza la riserva ovarica?

  • Rimozione di una delle ovaie;
  • Infezioni trasmesse sessualmente.
  • Intervento chirurgico sulle ovaie.
  • Malattie autoimmuni.
  • Vari processi infiammatori nel sistema urogenitale.

Quali test dovrebbero essere presi per valutare la riserva ovarica?

  • Analisi dell’ormone anti-Mülleriano (AMH): può essere fatto in qualsiasi giorno del ciclo mestruale.
  • Ultrasuoni transvaginali: condotti durante i 3-5 giorni del ciclo mestruale.

Segni di possibili problemi di fertilità

  • Mestruazione anormale (il sanguinamento è più pesante o più leggero del solito);
  • Cicli mestruali irregolari;
  • Nessuna mestruazione;
  • Mestruazioni dolorose;
  • Problemi ormonali (acne; peli superflui sopra le labbra, sul petto e sul mento; aumento di peso; capelli diradati e fragili).

Quando andare dal medico?

Le donne di età inferiore ai 35 anni che cercano invano di concepire per un anno possono essere diagnosticate come sterili. Per le donne sopra i 35 anni, questo periodo è due volte più breve: 6 mesi. Molto probabilmente il medico consiglierà di eseguire uno dei due test suddetti e di analizzare i campioni di sangue e di urina. Per gli uomini, invece, è prevista un’analisi spermatica.

Se noti i sintomi sopra indicati, non ritardare l’appuntamento con un medico!

Commenti