Quali sono i 5 tumori più mortali?

Chiamati i 'big killer' sono i tumori responsabili della maggioranza dei decessi.

cancro

Chiamati i ‘big killer’ sono i tumori responsabili della maggioranza dei decessi.

I ‘big killer’, i tumori che continuano ad uccidere

Secondo il volume ‘Numeri del cancro’ in Italia presentato dal Ministero della Salute è emerso un lieve calo di casi di tumore tra il 2019 e il 2018. Se possiamo definirlo un dato lievemente confortante, dall’altro i tumori killer continuano ad uccidere molte persone: 500 persone al giorno perdono la vita per tumore aggressivo per un totale di 179.502 decessi, 100.003 uomini e 79.499 donne.

Senza girarci troppo intorno, sono 5 le tipologie di cancro più mortali, in ordine:

  1. Cancro al polmone.
  2. Cancro al colon-retto.
  3. Cancro alla mammella.
  4. Cancro al pancreas.
  5. Cancro al fegato.

Il cancro al polmone

Ha una percentuale del 12%, uccide ogni giorno ed è il ‘big killer’ per eccellenza negli uomini, per le donne la casistica è inferiore e si trova al terzo posto con l’11%. Le diagnosi di tumore al polmone stimate annualmente sono alte soprattutto per gli uomini, il principale fattore di rischio – come già saprete – è il fumo di sigaretta, sia attivo che passivo.

Il cancro al colon-retto

Questo cancro si aggiudica il secondo posto dopo il tumore ai polmoni e se il primo colpisce maggiormente gli uomini, in questo caso sono entrambi i sessi ad esserne colpiti. Anche in questo caso ci sono dei fattori di rischio:

  • Lesioni precancerose.
  • Stile di vita non salutare (vita sedentaria e dieta alimentare non equilibrata).
  • Fumo e alcol.
  • Fattori genetici.

Il cancro alla mammella

Il carcinoma mammario costa la vita a moltissime donne ogni anno, è il big killer per le donne con un 17% (ricordiamo che questa neoplasia può interessare anche gli uomini seppur raramente). Tra i fattori di rischio ci sono:

  • L’età.
  • Fattori riproduttivi.
  • Menarca precoce.
  • Ormoni.
  • Metabolismo e alimentazione.
  • Genetica, etc.

Il consiglio è sempre quello di sottoporsi alle campagne di screening.

Il cancro al pancreas

Purtroppo questo tipo di cancro è molto temuto perché la sopravvivenza dopo diagnosi è bassa; colpisce più le donne che gli uomini.
Il fumo di sigaretta rientra tra i fattori di rischio ma anche l’obesità, il diabete di tipo 2, famigliarità, etc.

Il cancro al fegato

Il quinto ed ultimo cancro menzionato perché al quinto posto tra quelli elencati, in Italia uccide più gli uomini che le donne.
Non è ancora chiaro il suo sviluppo ma sono noti alcuni fattori di rischio come la cirrosi epatica, l’obesità, le infezioni croniche causate dal virus dell’epatite, il fumo di sigaretta e malattie genetiche.