Pubertà precoce: cos’è, come si riconosce e qual è la cura

0
pubertà precoce

I segni e i sintomi della pubertà precoce riguardano, anzitutto, le femmina prima degli 8 anni e i maschi prima dei 9 anni.

SEGNI E SINTOMI NELLE FEMMINE

  • Crescita del seno;
  • Primo ciclo mestruale (menarca).

SEGNI E SINTOMI NEI MASCHI

– Testicoli e pene ingranditi;
– Peli sul volto;
– Voce più accentuata.

SEGNI E SINTOMI IN ENTRAMBI

– Peli pubici o negli arti inferiori;
– Crescita rapida;
– Acne;
– Odore di corpo adulto.

Per valutare, comunque, se siamo in presenza di pubertà precoce, bisogna naturalmente andare dal medico per una valutazione.

LE CAUSE

Per capire quali siano le cause della pubertà precoce, è utile prima capire cosa provochi quella ‘normale’.

Ecco le fasi del processo della pubertà:

  • Parte dal cervello produce un ormone chiamato ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH);
  • Il GnRH induce la ghiandola pituitaria (una piccola ghiandola a forma di fagiolo che si trova alla base del cervcello, chiamata anche ipofisi) a rilasciare altri due ormoni: LH (ormone luteinizzante) e FSH (ormone follico stimolante);
  • LH e FSH spingono le ovaie a produrre gli ormoni coinvolti nella crescita e lo sviluppo delle caratteristiche femminili (estrogeni) e i testicoli a produrre gli ormoni responsabili della crescita e dello sviluppo delle caratteristiche sessuali maschili (testosterone);
  • Infine, si verificano le modifiche fisiche.

Spiegato ciò, ci sono due tipi di pubertà precoce: centrale e periferica.

CAUSE DELLA PUBERTÀ PRECOCE CENTRALE

Nella pubertà precoce centrale, il processo di pubertà comincia troppo presto. Per la maggioranza dei bambini con questa condizione, non esiste alcun problema medico sottostante.

In rari casi, però, le seguenti condizioni possono causare la pubertà precoce centrale:

  • Tumore al cervello o al midollo spinale;
  • Difetto nel cervello presente alla nascita, come l’eccesso di accumulo di liquidi (idrocefalo) o un tumore non cancerogeno (hamartoma);
  • Lesioni al cervello o al midollo spinale;
  • Sindrome di McCune-Albright: malattia genetica rara che colpisce le ossa e il colore della pelle e provoca problemi ormonali;
  • Iperplasia surrenale congenita: un gruppo di disturbi genetici che comporta la produzione anormale di ormoni dalle ghiandole surrenali;
  • Ipotiroidismo: una condizione in cui la ghiandola tiroidea non produce sufficientemente ormoni.

CAUSE DELLA PUBERTÀ PRECOCE PERIFERICA

L’estrogeno o il testosterone nel corpo del bambino provoca questo tipo di pubertà precoce.

La meno comune pubertà precoce periferica avviene senza il coinvolgimento dell’ormone del cervello (Gn-RH), che normalmente innesca l’inizio della pubertà. Invece, la causa è il rilascio di estrogeni o testosterone nel corpo a causa di problemi a ovaie, testicoli, ghiandole surrenali o ghiandola pituitaria.

Sia nel genere maschile che in quello femminile, ecco cosa può causare la pubertà precoce periferica:

  • Un tumore nelle ghiandole surrenali o nella ghiandola pituitaria;
  • La sindrome di McCune-Albright, già citata;
  • Esposizione a fonti esterne di estrogeni o testosterone, quali creme o unguenti.

Nelle ragazze, la pubertà precoce periferica può anche essere associata a:

  • Cisti ovariche;
  • Tumori ovarici.

Nei ragazzi, invece, la pubertà precoce periferica può anche essere causata da un tumore nelle cellule che producono lo sperma (cellule germinali) o nelle cellule che creano il testosterone (le cellule di Leydig).

FATTORI DI RISCHIO

I fattori che aumentano il rischio di una pubertà precoce del bambino sono:

  • Essere una ragazza. Le ragazze hanno molto più probabilità di sviluppare una pubertà precoce;
  • Essere obesi. I bambini che sono significativamente in sovrappeso hanno un rischio maggiore di sviluppare la pubertà precoce.
  • Essere esposti agli ormoni sessuali. In contatto con una crema o unguento di estrogeni o testosterone o altre sostanze che contengono questi ormoni (ad esempio, un farmaco per adulti o integratori alimentari) possono aumentare il rischio di sviluppare una precoce pubertà.
  • Avere altre condizioni mediche.

La pubertà precoce può essere una complicazione della già citata sindrome di McCune-Albright o dell’iperplasia congenita surrenale, condizioni che implicano una produzione anormale degli ormoni maschili (androgeni). In rari casi, la pubertà precoce può anche essere associata all’ipotiroidismo.

COMPLICAZIONI

Le possibili complicanze della pubertà precoce includono:

  • Bassa statura. I bambini con pubertà precoce possono crescere velocemente in un primo momento ed essere alti rispetto ai loro coetanei. Ma, dal momento le loro ossa maturano più rapidamente del normale, spesso smettono di crescere prima del solito. Il trattamento non tardivo della pubertà precoce, soprattutto quando si verifica nei bambini molto piccoli, può aiutarli a crescere più alti di quanto non avrebbero fatto senza trattamento.
  • Problemi sociali ed emotivi. Bambine e bambini che iniziano la pubertà molto prima dei loro coetanei possono essere estremamente coscienti circa i cambiamenti che si verificano nei loro corpi. Questo può influenzare l’autostima e aumentare il rischio di depressione o abuso di sostanze.

CURA

Il trattamento per la pubertà precoce dipende dalla causa. L’obiettivo primario del trattamento è quello di consentire al bambino di crescere a un’altezza normale.

La maggior parte dei bambini con pubertà precoce centrale, in cui non esiste una condizione medica sottostante, può essere efficacemente trattata con i farmaci. Questo trattamento, chiamato terapia analogica Gn-RH, include solitamente una somministrazione mensile di un farmaco, come la Leuprorelina che ritarda ulteriormente lo sviluppo.

Il bambino riceve questo farmaco fino a raggiungere la normale età della pubertà. In media, 16 mesi dopo che si smette di ricevere il farmaco, ricomincia il processo di pubertà.

Se un’altra condizione medica sta causando la pubertà precoce, il trattamento di questa condizione è necessario per fermare il progredire della pubertà.

Ad esempio, se un bambino ha un tumore che produce ormoni e provoca la pubertà precoce, la pubertà normalmente si arresta quando il tumore viene rimosso chirurgicamente.

Commenti