Pressione alta al mattino: cause e rimedi

Vi sveliamo come gestire la pressione alta al mattino, quando è il caso di preoccuparsi e quali possono essere i rischi per la salute.

La pressione arteriosa è molto importante per la nostra salute. Quando raggiunge livelli troppo alti, si può avere a che fare con una situazione di rischio per la salute del cuore. Cosa fare quando, per esempio, la pressione alta si manifesta solo al mattino? Quali sono le cause e quali i rimedi di questa situazione? Scopriamolo assieme nelle prossime righe.

Ipertensione al mattino: ecco cosa sapere

Quando si parla di pressione alta al mattino, non sempre è necessario allarmarsi. Il motivo è molto semplice: dal momento che dopo il risveglio il corpo inizia ad attivarsi, è opportuno fare presente che è naturale un aumento dei valori pressori.

Il momento della giornata migliore per misurare la pressione arteriosa è nelle ore tra i vari pasti – meglio evitare di procedere dopo aver mangiato – e la sera. Tra gli altri consigli utili per misurare al meglio la pressione rientra il fatto di evitare di procedere quando si è troppo affamati o quando si ha bisogno di andare di corpo.

LEGGI ANCHE: Unghie fragili e che si spezzano: cause e rimedi

Ipertensione mattutina: il parere della scienza

Anche se la pressione più alta del solito al mattino è una situazione comune, è bene non sottovalutare il ‘messaggio’ lanciato dal risultato della misurazione. Come evidenziato da diversi specialisti, nei pazienti che hanno a che fare con un innalzamento pressorio nelle ore mattutine è stato riscontrato un invecchiamento precoce dell’aorta e di altre arterie, con un conseguente aumento del rischio cardiovascolare e la necessità di concordare con il proprio medico di fiducia una strategia ad hoc per far fronte alla situazione.

LEGGI ANCHE: Perché gli uomini perdono più capelli delle donne?