Perché sento spesso freddo? Sintomi e cause

Mentre gli altri si scoprono, tu ti copri perché senti freddo soprattutto alle estremità del corpo. Cos'è che scatena questa sensazione? Scoprilo con noi.

Mentre gli altri si scoprono, tu ti copri perché senti freddo soprattutto alle estremità del corpo. Cos’è che scatena questa sensazione? Scoprilo con noi.

Sensazione di freddo costante

A casa tua non manca nulla per scaldarti perché ti conosci e sai che – nonostante la temperatura mite – il tuo corpo percepirà il freddo.

Non sei diverso dagli altri, molto probabilmente hai sviluppato questa sensibilità che ti contraddistingue però possono esserci dei casi in cui questo è un sintomo da indagare insieme al medico.

Tuttavia, le donne sono più ‘svantaggiate’ rispetto agli uomini, sono più ‘predisposte’ a sentire quella sensazione di freddo soprattutto in età fertile e ci sono dei fattori che agevolano questo processo:

  • Gli ormoni estrogeni che regolano i vasi sanguigni (vasocostrizione o vasodilatazione).
  • Lo stress emotivo e le tensioni che vivi possono portare alla percezione del freddo tramite il processo di vasocostrizione.

A volte non resta che accettare di essere un po’ più freddolosi, altre volte invece bisogna porsi delle domande e capire se ci sono dei problemi che hanno una natura differente quando si presentano altri sintomi concomitanti quali [Fonte: valorinormali.com]:

  • pallore del viso;
  • pelle secca;
  • stanchezza eccessiva, anche dopo piccoli sforzi;
  • mal di testa;
  • difficoltà di concentrazione;
  • alterazioni del battito cardiaco (aritmie);
  • perdita di peso eccessiva o rifiuto del cibo;
  • aumento di peso;
  • tremori;
  • stitichezza (prima assente);
  • ciclo mestruale irregolare;
  • sbalzi d’umore, in senso depressivo;
  • dolori muscolari o articolari;
  • gonfiore e dolore alle gambe;
  • brevi episodi di dita delle mani e dei piedi che impallidiscono per poi diventare di colorito bluastro (fenomeno di Raynaud);
  • geloni o ulcere ai piedi o alle mani;
  • formicolii o sensazione di intorpidimento di braccia o gambe;
  • dolori diffusi in tutto il corpo;

Se una o più di questi sintomi ti appartengono è meglio approfittare di un consulto medico, le cause più riscontrate possono essere:

  • Anemia (diminuzione di emoglobina nel sangue)
  • Problemi della circolazione del sangue
  • La presenza d’infezioni
  • Magrezza costituzionale o patologica
  • Disturbi della tiroide o dell’ipotalamo
  • Morbo di Parkinson (malattia neurodegenerativa)
  • Fibromialgia (malattia cronica che provoca dolore diffuso, astenia e rigidità muscolare)
  • Diabete (malattia caratterizzata da alti livelli di glucosio nel sangue)
  • Assunzione di alcuni farmaci

COSA NON FARE

Per riscaldarti avrai la tendenza a coprirti per bene, ad utilizzare delle borse d’acqua calda, delle sciarpe, un pigiama ‘pesante’ ma occhio a non avere l’idea di fiondarti nella doccia con l’acqua molto calda. Starai pensando: “Mi riscalda, perché non dovrei?”, è vero ma è solo la prima sensazione illusoria, subito dopo potrai sentire più freddo di prima. Scegli l’acqua tiepida.