Perché può sorgere il mal di testa solo sul lato sinistro?

Alcuni di mal di testa primari possono causare dolore solo sul lato sinistro. La maggior parte delle cause comuni non sono gravi.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay
  • Alcuni di mal di testa primari possono causare dolore solo sul lato sinistro
  • La maggior parte delle cause comuni non sono gravi e sono semplici da trattare
  • Risulta importante comprendere le cause e i sintomi del mal di testa primario che può causare dolore sul lato sinistro così da differenziarlo da condizioni più gravi

In alcuni casi potrebbe sorgere un mal di testa nel lato sinistro e questo potrebbe allarmare se la causa è sconosciuta; prima di agitarti, prova a chiarirti le idee.

Mal di testa sul lato sinistro

Chi non ha mai sofferto di mal di testa? Un sintomo piuttosto conosciuto e diffuso, si stima – infatti – che circa il 50% degli adulti in tutto il mondo soffre di mal di testa.

Nella maggior parte dei casi si tratta di mal di testa primari ovvero non causati da una lesione o una condizione sottostante: solo una piccola minoranza di mal di testa è causata da qualcosa di più serio.

È importante conoscere la differenza tra i sintomi di un mal di testa primario e una condizione più grave. Questo articolo esplora i sintomi, le cause e i trattamenti per tutti i tipi di mal di testa sul lato sinistro.

Tipi di cefalea primaria

I mal di testa primari che possono causare dolore sul lato sinistro includono:

  • emicrania;
  • mal di testa da tensione;
  • cefalea a grappolo.

Condizioni sottostanti

Le condizioni sottostanti che possono causare mal di testa sul lato sinistro includono:

  • lesioni;
  • malattia infiammatoria;
  • correlato ai vasi sanguigni;
  • uso eccessivo di farmaci;
  • sinusite.

Cause e sintomi

Le cause e i sintomi di ciascun tipo rilevante di cefalea primaria sono esplorati di seguito.

Emicranie

Un mal di testa sul lato sinistro potrebbe essere causato da un’emicrania. Le emicranie colpiscono il 12% delle persone negli Stati Uniti e sono più comuni nelle donne rispetto agli uomini.

Le emicranie sono caratterizzate da un forte mal di testa, che può pulsare e di solito si trova su un lato della testa. Il dolore può iniziare intorno all’occhio o alla tempia per poi diffondersi in tutta la testa.

Affinché possa essere considerato un’emicrania, uno o più dei seguenti sintomi l’accompagneranno:

  • modifiche alla visione;
  • nausea e vomito;
  • vertigini;
  • estrema sensibilità al suono, alla luce, al tatto o all’olfatto;
  • intorpidimento o sensazione di formicolio al viso o alle estremità.

Un’emicrania dura in genere 4-72 ore. Una persona che soffre di emicrania può sentirsi come se avesse bisogno di sdraiarsi.

La causa alla base di un’emicrania non è del tutto chiara. Tuttavia, si pensa che sia correlata alla funzione cerebrale e ai nervi o ai vasi sanguigni intorno al cervello che diventano più sensibili.

Le emicranie possono essere scatenate da:

  • fatica;
  • alcuni cibi, come formaggio o cioccolato o alcol;
  • dormire troppo o troppo poco;
  • luci intense o luci che tremolano;
  • forte rumore sostenuto;
  • odori forti, come il profumo.

Mal di testa da tensione

I mal di testa da tensione rappresentano fino al 42% dei mal di testa in tutto il mondo.

Possono verificarsi su un lato, quindi potrebbero essere la causa di un mal di testa sul lato sinistro. Tuttavia, è meno probabile che il mal di testa da tensione sia unilaterale rispetto all’emicrania.

I mal di testa da tensione sono generalmente meno gravi dell’emicrania, ma possono comunque causare molto dolore.

I sintomi includono:

  • dolore intenso e pressante che può iniziare dietro gli occhi e diffondersi sulla fronte o sulla parte posteriore della testa;
  • muscoli del collo e delle spalle stretti;
  • il dolore spesso peggiora alla fine della giornata;
  • si pensa che il mal di testa da tensione sia causato dalla tensione muscolare.

Muscoli che tendono ad essere attivati ​​da:

  • fatica;
  • tensione al collo o alle spalle;
  • cattiva postura;
  • una precedente lesione al collo.

Mal di testa a grappolo

La causa di un mal di testa sul lato sinistro potrebbe essere una cefalea a grappolo. Circa mezzo milione di americani sperimenterà una cefalea a grappolo almeno una volta nella vita.

Le cefalee a grappolo sono estremamente dolorose e sono caratterizzate da dolore su un lato della testa. I sintomi includono:

  • dolore dietro un occhio, una tempia o un lato della fronte;
  • il dolore diventa più intenso dopo 5-10 minuti;
  • il dolore intenso dura tra i 30 ei 60 minuti;
  • il dolore meno intenso può continuare fino a 3 ore.

Altri sintomi correlati possono includere:

  • naso chiuso o che cola;
  • una palpebra cadente;
  • lacrimazione e arrossamento in un occhio;
  • viso arrossato o sudato.

La causa esatta della cefalea a grappolo è sconosciuta, ma si ritiene che sia collegata a una parte del cervello chiamata ipotalamo.

Le cefalee a grappolo si verificano in genere in un momento simile ogni giorno, in periodi che possono durare tra le 4 e le 12 settimane. Spesso si verificano in primavera o in autunno, motivo per cui alcune persone li confondono con il mal di testa da allergia.

Condizioni sottostanti

A volte un mal di testa sul lato sinistro non è un mal di testa primario ma è dovuto a una condizione sottostante. Alcuni sono più seri di altri.

Alcune delle cause sottostanti più gravi includono:

  • lesioni;
  • malattia infiammatoria;
  • problemi ai vasi sanguigni;
  • condizioni sottostanti meno gravi che possono causare mal di testa sul lato sinistro includono l’eccessiva dipendenza da antidolorifici e sinusite.

Quando recarsi da un medico

Se una persona manifesta sintomi che si riferiscono alle condizioni più gravi sopra elencate, deve consultare immediatamente un medico.

Questi sintomi includono: visione offuscata, febbre e sudorazione.

È anche importante parlare con un medico se:

  • i mal di testa si sviluppano per la prima volta dopo i 50 anni;
  • i mal di testa peggiorano costantemente;
  • si verifica un mal di testa particolarmente intenso;
  • ci sono cambiamenti nella funzione mentale o nella personalità di una persona;
  • mal di testa si verificano dopo un colpo alla testa;
  • i mal di testa rendono la vita quotidiana ingestibile.

Trattamento e prevenzione

La maggior parte dei mal di testa può essere trattata con farmaci antidolorifici. I farmaci da banco disponibili includono ibuprofene e aspirina.

Un medico può prescrivere antidolorifici più forti o miorilassanti quando l’emicrania o il dolore da mal di testa da tensione sono più gravi. La cefalea a grappolo può essere trattata con un ciclo di trattamento inalatorio di ossigeno puro.

I seguenti cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a gestire i mal di testa primari:

Tecniche di rilassamento: lo yoga o altre tecniche di rilassamento possono aiutare a rilassare il corpo e la mente. Questo rilassamento può ridurre la tensione muscolare, rendendo meno probabili il mal di testa e l’emicrania provocati dallo stress.
Evitare alcuni generi alimentari come caffeina, alcol e formaggio.