Perché i gatti bianchi sono spesso anche sordi?

Vi sveliamo perché i gatti bianchi sono sordi e come mai questa situazione riguarda in particolare gli esemplari con gli occhi azzurri.

Il mondo dei felini è ricco di curiosità interessanti. Una di queste riguarda i gatti bianchi che, cosa che non tutti sanno, sono sordi. Come mai? Scopriamolo assieme nelle prossime righe.

LEGGI ANCHE: Perché il gatto ha la lingua ruvida?

Perché i gatti dal manto bianco sono sordi?

I gatti bianchi sono spesso sordi innanzitutto per un motivo genetico. Al centro dell’attenzione c’è il gene noto con la lettera W, che risulta predominante rispetto agli altri e che ha un impatto concreto sull’udito.

Ricordiamo che risulta collegato al colore del manto in quanto, quando è presente, inibisce i processi che portano alla colorazione del pelo e a quella degli occhi, creando una situazione affine a quella degli esseri umani albini.

Il gene W, nelle situazioni in cui è dominante, provoca una malformazione a carico dell’orecchio interno, che porta sordità nell’esemplare. Attenzione, però: non si tratta di una regola fissa, ma di una situazione caratterizzata da numerose sfaccettature ed eccezioni.

Non è infatti automatico che un gatto bianco sia sordo. Non dimentichiamo infatti che esistono diversi esemplari che non nascono con gli occhi azzurri, segnale del fatto che, molto probabilmente, non sono sordi, a meno di qualche difetto non legato alla presenza del gene W. Interessante è invece il caso dei gatti, molto affascinanti, con gli occhi bicolori. In questo caso, la sordità è presente solo dal lato dell’occhio di color azzurro.

LEGGI ANCHE: Cane che perde il pelo: quando è fisiologico e quando preoccuparsi