Parkison, in Francia sono riusciti ad eliminare il tremore: ecco come

Grazie al trattamento laser un'équipe medica francese è riuscita ad eliminare i tremori di un paziente con il morbo di Parkinson.

parkinson

Lo scorso anno il personale medico dell’ospedale universitario di Amiens-Picardie, in Francia, ha effettuato per la prima volta in Europa un trattamento laser con cui si è curato il tremore in un paziente di 84 anni, malato di Parkinson.

Il dottor Michel Lefranc, intervenuto su Europa 1, spiegò così l’intervento: «Inizialmente abbiamo utilizzato una piccola fibra laser, utilizzando un robot, in un’area molto specifica del cervello. Poi, abbiamo bruciato questa lesione con la termoterapia».

La termoterapia è una tecnica medica che consiste nell’utilizzare un dispositivo che induce una variazione di temperatura (mediante ipertermia o ipotermia), a fini terapeutici. La zona del cervello chiamata talamo, una volta trattata, impedisce al tremore di ritornare.

Sebbene questa operazione non curi il Parkinson in sé, ma i sintomi, è fonte di ottimismo per molti malati. Questa operazione chirurgica tratta i sintomi di tutti i tipi di tremori, quindi può essere presa in considerazione in ogni altra condizione dove il tremore è predominante e in caso di sclerosi multipla.

L’operazione è minimamente invasiva. La principale difficoltà resta la preparazione, come confermato da Michel Lefranc: «Consiste in molta tecnologia perché l’operazione viene eseguita utilizzando una risonanza magnetica. Ci vuole molto tempo per impostare, ci vogliono poche ore per eseguire».

Tra l’altro, l’intervento stesso è molto veloce ed è necessario un solo punto. Circa dieci pazienti all’anno dovrebbero essere operati usando questa tecnica.

LEGGI ANCHE: Caldo e Covid-19, le regole per proteggersi.