Paralizzata e quasi morta dopo avere usato il pennello da trucco di un’amica

La storia terribile dell'australiana 31enne Jo Gilchrist.

0

Jo Gilchrist, 31 anni, australiana, è stata colpita da una condizione rara dopo aver preso la decisione di prendere in prestito da un’amica un pennello per coprire un brufolo.

La 31enne, infatti, non sapeva che l’amica aveva una bolla sulla pelle infettata da un batterio.

Circa un mese dopo, la donna, una madre single del Queensland, ha cominciato a soffrire di dolori terribili, tra cui un fastidioso mal di schiena.

Gli esami hanno rivelato che Jo aveva una micidiale infezione da stafilococco MRSA che aveva contaminato il suo corpo attraverso una piccola apertura sulla sua pelle.

La donna è stata trasportata in aereo dalla sua città natale, Warwick, al Princess Alexandra Hospital di Brisbane, dove i medici le hanno detto che era rimasta paralizzata dal petto in giù e che non avrebbe mai più camminato.

La donna ha affermato: “Nel giro di un mese ho cominciato ad avere dolori alla schiena orrendi. Alla fine sono rimasta paralizzato dal petto in giù a causa di un’infezione da stafilococco MRSA, la forma più pericolosa di stafilococco, un batterio che è passato tramite un taglio o un brufolo sul mio viso, viaggiando nel mio corpo e collocandosi nel midollo spinale“.

Jo è stata, quindi, costretta a sottoporsi a un intervento chirurgico di emergenza per rimuovere un ascesso che le stava strozzando il midollo spinale. Per i medici, poi, la donna non sarebbe sopravvissuta all’intervento chirurgico, invece la 31enne ha sfidato le probabilità e ha riacquistato la mobilità delle gambe dopo un anno di fisioterapia e allenamento.