Nancy Brilli: “Soffro di endometriosi”

L’attrice ha scoperto dopo moltissimi anni di essere affetta da questa patologia. Oggi ci convive bene.

0

Ne soffre una donna su dieci e molte di loro non lo sanno. Stiamo parlando dell’endometriosi, malattia cronica molto dolorosa che spesso viene confusa con altre patologie come la dismenorrea, ovvero la sindrome da ciclo mestruale doloroso.

È quello che è accaduto a Nancy Brilli. Per tantissimi anni ha vissuto nella convinzione che i dolori durante il suo ciclo mestruale fossero dovuti ad una semplice dismenorrea.

La scoperta è arrivata quando l’attrice è andata in ospedale per dei semplici test allergici. Un improvviso ed inspiegabile svenimento ha spinto i medici ad indagare. E così è emersa la verità: la Brilli soffriva di una forma di endometriosi che aveva portato alla formazione di una cisti. Le analisi, però, portarono anche alla scoperta di un tumore all’utero fortunatamente operabile.

Tuttavia i dottori le avevano detto che a causa dell’intervento e dell’endometriosi, non avrebbe potuto avere figli. E invece nel 2000 l’attrice ha dato alla luce Francesco. Ed oggi convive bene con la sua patologia per la quale non c’è cura.

Per quanto riguarda i trattamenti, si ricorre alla chirurgia soltanto i casi particolari. Di solito si adottano terapie a base di medicinali che tengono sotto controllo i sintomi e migliorano la qualità della vita come ad esempio la pillola anticoncezionale che, prevenendo l’ovulazione, riduce l’ingrossamento dell’endometrio e contemporaneamente il dolore associato al ciclo).

Ma dal momento che i sintomi potrebbero essere confusi con quelli di una dismenorrea, quando bisogna sospettare una endometriosi e rivolgersi al medico? In caso di dolori durante il ciclo e i rapporti sessuali, cicli abbondanti e difficoltà a rimanere incinta.

Commenti