Malattie renali, 7 sintomi che non vanno ignorati

I reni sono organi fondamentali. Ecco i sintomi da conoscere per curare un eventuale disfunzionamento.

0
dolore-reni

I reni sono responsabili della rimozione delle tossine dal corpo e del filtraggio del sangue. A volte i problemi con i reni sono evidenti ma in alcuni casi i sintomi che segnalano un malfunzionamento sono inusuali.

I fattori che causano insufficienza renale includono:

  • grave disidratazione;
  • disfunzione vascolare dovuta al diabete;
  • arresto della circolazione del sangue in un rene, che tra l’altro può essere causato da insufficienza epatica, reazioni allergiche, gravi ustioni o sepsi;
  • malattie acute e croniche
  • intossicazione;
  • pressione sanguigna alta o bassa;
  • lesioni.

Gonfiore intorno agli occhi

Le palpebre gonfie a volte indicano che i reni hanno cominciato a rilasciare proteine ​​dal sangue nelle urine (che normalmente non le contengono). Una ridotta concentrazione di proteine ​​nel sangue porta al gonfiore.

Mancanza di concentrazione

L’affaticamento è un altro risultato dell’aumento dei livelli di tossine. Ciò influenza l’attenzione, la capacità di concentrazione e la velocità di reazione a vari stimoli.

Mancanza di appetito

Lo scarso appetito da solo non è un chiaro segno di problemi renali ma a volte può essere il risultato di tossine che si accumulano nel sangue.

Caviglie gonfie

I piedi e le caviglie gonfie accompagnano le malattie delle vene, del cuore o del fegato ma possono anche essere un segno della lenta rimozione del sodio dal corpo a causa della ridotta funzionalità renale.

Crampi muscolari

I crampi agli arti sono talvolta causati da squilibri elettrolitici derivanti da disturbi renali.

Cambiamento di colore e consistenza dell’urina

La necessità più frequente di urinare, la presenza di sangue nelle urine o la presenza di bolle eccessive sono tutti sintomi che devono spingere a fissare al più presto un appuntamento con un medico.

Altri sintomi

  • dolore o pressione al petto;
  • perdita di peso senza un motivo apparente;
  • confusione;
  • pelle secca o prurito;
  • nausea e vomito.

Le persone che soffrono di malattie cardiache e del sangue, infezioni, malattie autoimmuni, diabete incontrollato, abuso di alcool o droghe vietate o di farmaci, sono a maggior rischio di sviluppare una malattia renale.

Come misura preventiva, si raccomanda di mangiare sano, bere abbastanza acqua, seguire le istruzioni quando si assumono i farmaci e cercare di evitare il contatto con le sostanze chimiche.

Commenti