Lipotimia: cos’è, cause, diagnosi e trattamento

Quella sensazione di indebolimento che precede uno svenimento è l'indicazione di una possibile lipotimia. Di cosa si tratta e come trattarla.

Vi è mai capitato di sentirvi improvvisamente deboli, sull’orlo dello svenimento? È possibile che abbiate sperimentato un episodio di lipotimia. Qui sotto spiegheremo cos’è e quali sono le cause scatenanti.

Lipotimia: cos’è, cause, diagnosi e trattamento

Con il termine lipotimia si fa riferimento ad una condizione che viene caratterizzata da un’improvvisa sensazione di debolezza. Durante l’episodio, il soggetto non perde completamente lo stato di coscienza, ma mostra segni di instabilità, sperimenta l’annebbiamento della vista e lamenta un forte senso di nausea.

Questo fenomeno di breve durata viene anche chiamato pre-sincope e in alcuni casi può portare ad una perdita totale dello stato di coscienza (detta, appunto, sincope).

La lipotimia è uno stato prodromico che si lega ad un disequilibrio della pressione sanguigna, tale per cui il sangue non raggiunge sufficientemente il cervello. La sua causa scatenante è quindi la diminuzione dell’afflusso di sangue a livello cerebrale. Ma quali sono le cause? Ne parleremo più sotto.

Le cause

La lipotimia può essere dovuta sia a condizioni patologiche che a fattori fisiologici.

In quest’ultimo caso rientra, ad esempio, la sensazione di stordimento che si prova quando ci si alza in piedi troppo velocemente oppure il senso di debolezza causato dalle elevate temperature. Essa si associa anche a stati di forte stress ed ansia.

Altri motivi per cui si manifesta il fenomeno possono essere ricondotti all’utilizzo di alcuni farmaci (tra cui i beta-bloccanti o i diuretici, usati nel trattamento dell’ipertensione) o l’intossicazione da monossido di carbonio. Anche l’anemia e ipoglicemia sono spesso associati ad episodi lipotimici.

Invece, le patologie che provocano la pre-sincope possono essere ricondotte ambiti, quello cardiologico e quello neurologico.

A livello cardiaco, infatti, la lipotimia può essere segnale, ad esempio, di bradicardia o di un infarto del miocardio.

Invece, tra le patologie neurologiche legate a questo fenomeno segnaliamo le crisi epilettiche e l’ictus.

Diagnosi e trattamento

Viste le molteplici condizioni che possono associarsi alla lipotimia, occorre ricorrere ad un consulto medico durante il quale lo specialista prescriverà una serie di analisi volte a capire l’origine di tale fenomeno.

Nel caso in cui la pre-sincope sia segnale di una determinata malattia, il medico suggerirà il trattamento più utile per risolvere la problematica.

Quando, invece, questo stato di debolezza non è legato ad una patologia, è possibile prevenire gli episodi attraverso un cambiamento nello stile di vita.

LEGGI ANCHE: 5 motivi per cui la lingua diventa bianca.